Riduttore per lettino – guida all’acquisto dei migliori

Essere mamma, questo compito difficile soprattutto nei primi mesi di vita del tuo bambino; in questo periodo dovrai fare molte scelte e, essendo forse la tua prima volta ad affrontarle, potrai voler richiedere l’opinione di altri su alcuni acquisti da fare molto importanti.

Per esempio, vale davvero la pena di comprare una culla o ci si può affidare a un riduttore per lettino? Molte mamme, come te, hanno stanno sempre di più optando per la seconda opzione e, in questa guida, vi faremo capire perché dovreste anche voi.

Cos’è un riduttore lettino?

Il riduttore è un prodotto versatile che servirà ad ospitare il neonato nei primi mesi d’età, generalmente il primo anno, ma questo varia se il prodotto sarà regolabile; il contorno del riduttore è caratterizzato da dei bordi, i quali confineranno questo con il resto dell’area e si rivelano particolarmente efficaci anche per non far picchiare la testa del bimbo con i lati del lettino.

Per 9 mesi il neonato ha vissuto avvolto nell’utero materno e ora potrà riprovare quella sensazione di avvolgimento e protezione, grazie alle caratteristiche estetiche del riduttore.

Come detto prima, un riduttore per lettino è quel prodotto di cui non potrete fare a meno quando, anche per motivi economici, non avrete intenzione di acquistare una culla e il bambino non se la sentirà di dormire nel lettino (principalmente perché troppo largo) e quest’ultima è una cosa che non potete evitare e che ci è stata segnalata da molte mamme.

Inoltre, a seconda del riduttore che andrete ad acquistare, questo potrà essere usato anche nei casi in cui farete dormire il bimbo nel vostro letto oppure, per esempio, quando siete sole, state accudendo il bimbo ma dovete svolgere una mansione in casa, in questo caso potrete porre il vostro piccolo nel riduttore e tenerlo a portata di vista poggiandolo sul pavimento (non sul divano perché potrebbe cadere).

Non solo, molti sono piegabili o richiudibili, quindi potrete portali con voi anche durante un viaggio.

Come si usa il riduttore per lettino? Come metterlo?

Usarlo è molto semplice, non dovrete fare altro che posizionarlo sopra il lettino e, se presenti, regolarlo con i lacci appositi in modo che possa adattarsi al vostro neonato al meglio e che lo faccia, quindi, sentire avvolto come in un lembo.

Noterete, nel riduttore, una parte più larga e una “appuntita”; il bimbo dovrà essere rivolto con la testa sulla prima parte.

Non ci dovrebbero essere oggetti appuntiti, penne, pezzi di plastica vicino al riduttore del tuo bambino. Questa precauzione di sicurezza manterrà il tuo bambino al sicuro se in qualche modo riesce a girarsi e cade sul pavimento.

Ultima cosa, Non posizionare mai il lettino accanto al camino o ad un’altra fonte di calore. Il tessuto potrebbe non essere ignifugo e rapidamente prendere fuoco.

Perché hai bisogno di un riduttore per lettino?

Migliora la qualità del sonno e la sicurezza: È noto che i neonati hanno bisogno di molto tempo per dormire. Soprattutto quelli da 0 a 2 mesi, dormono quasi tutto il giorno, quindi avere un buon ambiente, nei quali possano passare questa gran parte della giornata, è fondamentale.

Il design, il quale è volto a simulare il grembo materno, consente al bambino di godere di un sonno più profondo, riducendo la frequenza nel tenerlo. Dà ai bambini piccoli l’illusione di essere ancora nel grembo della madre e aumenta, di conseguenza, il senso di sicurezza.

Il riduttore per lettino è quasi diventato un elemento indispensabile per chi è genitore da poco. Questo non è solo un letto per aiutare il bambino a dormire, sarà anche una piccola casa per lui. Che tu sia in viaggio o in una visita temporanea, il riduttore si rivelerà sempre come una zona di comfort per il piccolo, il quale non sentirà il disagio iniziale del trovarsi in un posto nuovo.

Design scientifico per la salute: Alcuni dei riduttori in commercio sono scientificamente progettati per ridurre alcuni sintomi che si possono manifestare nei neonati, tra cui:

1.Riducono il rischio di plagiocefalia

I poggiatesta sono progettati da pediatri per distribuire uniformemente la pressione sul cranio e sul collo. Questo aiuta il bambino a sviluppare la forma della testa corretta e protegge dal rischio della “sindrome da testa piatta”.

2. Promuovono la digestione

Sollevare le gambe del bambino con un cuscinetto di posizionamento regolabile può eliminare l’indigestione del bambino.

3. Aiutano a prevenire il riflesso di moro

Possono prevenire il riflesso di sussulto, noto anche come riflesso di Moro. I bordi imbottiti integrati creano un effetto bozzolo, regalando al tuo bambino un sonno di qualità superiore.

Conveniente per prenderti cura del tuo bambino: Il riduttore per lettino vi renderà i primi mesi più facili; potrete comunque fare dormire il bambino con voi nel lettone, ogni tanto aprire un occhio per controllarlo mentre lui dormirà beato nel riduttore; inoltre, molti di questi prodotti sono portabili ovunque perché dotati anche di un’apposita maniglia.

Fattori da considerare nella scelta di un riduttore per lettino e culla

Seppur il riduttore sia un prodotto semplice, che non richieda particolari istruzioni per l’uso, si sta sempre parlando di un articolo che accompagnerà il vostro bambino nei suoi primi mesi di vita; per questo, fattori come ad esempio sicurezza e comfort, sono elementi che non bisogna assolutamente trascurare nell’acquisto del nuovo riduttore per lettino. Vediamoli tutti.

Prezzo: Sappiamo tutti che la qualità superiore corrisponde, quasi sempre, a un prezzo superiore. Un riduttore lettino che costa di più avrà delle cuciture più fini, realizzate a mano, e alcune altre importanti caratteristiche come i lacci per regolare la lunghezza.

Inoltre, influisce sul prezzo anche la notorietà del marchio; noi consigliamo, in questo caso, di affidarsi a marchi specializzati nella produzione di un singolo prodotto perché tendono a essere quelli più affidabili.

Queste regole, però, non devono applicarsi sempre, quindi vi consigliamo di scrutare le varie schede dei prodotti.

materiali: è una considerazione importante per la pelle del bambino. Normalmente, tessuto in cotone e poliestere sono i più utilizzati. Alcuni usano cotone organico, che è ottimo in quanto la sua produzione avviene senza l’uso di pesticidi e fertilizzanti. Qualunque materiale venga usato nella produzione del riduttore per lettino, assicurati che il tessuto sia atossico, ipoallergenico e che aiuti a respirare facilmente il bambino. Ancora una volta, limita l’accumulo di surriscaldamento e fa circolare a fondo il flusso d’aria.

Antisoffoco: Il riduttore con questa qualità è quello che promette di far mantenere al bimbo una posizione supina, quindi di ridurre il rischio SIDS, la sindrome della morte improvvisa infantile, quella che colpisce i bambini dai 2 ai 4 mesi. Per questo motivo, la proprietà antisoffoco si può trovare in alcuni prodotti per neonati, come ad esempio il cuscino antisoffoco.

Ecco un video a riguardo

Ancora non si sanno le cause dei decessi dovuti a questa sindome ma, secondo alcuni studi, fargli mantenere quella posizione aiuta a prevenirla.

Altezza dei lati: Se il contorno di questo riduttore è alto e di un buono spessore, questa è ottimo per il tuo bambino. Eviterà che questo cada aumentando la sua sicurezza, cosa importante per i bambini soprattutto di queste età, e lo farà sentire protetto, come se fosse abbracciato dalla sua mamma.

Lavaggio: Certo, il riduttore per lettino è un ottimo prodotto per il sonno del tuo bimbo ma potrebbe rivelarsi una fonte di infezioni e infiammazioni respiratorie se non lo si pulisce regolarmente.

Per aiutarti in questo, molti di questi prodotti vengono prodotto con una fodera sfoderabile da poter lavare in lavatrice o a mano, a seconda delle istruzioni riportate.

Attenzione, perché dopo una decina di lavaggi, se la fodera non è di qualità, potrebbe rovinarsi costringendovi poi a dover acquistare un altro riduttore. In questo caso, aiutatevi con le recensioni lasciate dai clienti precedenti e, ancora una volta, leggendo i dettagli del prodotto.

Classifica migliori riduttori per lettini antisoffoco 2020

Dover comprare un riduttore per lettino può sembrar un impresa, soprattutto per i numerevoli modelli presenti sul mercato. Noi siamo fiduciosi e pensiamo che la nostra guida all’acquisto vi possa essere stata d’aiuto insieme alla classifica (qui sotto) dei riduttori più venduti e recensiti su Amazon.

Ultimo aggiornamento 2020-05-17

Conclusione

Se presentate ancora qualche dubbio possiamo darvi il nostro parere su due riduttori per lettino, a nostro avviso i migliori.

Il riduttore del marchio Hbitsae è di buona qualità, 100% cotone e ipoallergenico ed è regolabile attraverso delle stringhe; ci è piaciuto, inoltre, la fodera reversbile che permette a questo prodotto di avere due design.

Carina anche la scatola trasparente di cui viene fornito e la maniglia per trasportarlo comodamente.

Il secondo è il riduttore Amazinggirl, il quale ci affascina fin da subito per i suoi motivi stellati e la realizzazione in cotone di alta qualità; inclusi con il prodotto potrete avere anche un grazioso cuscinetto a forma di stella e un altro materassino pieghevole. Entrambi hanno un ottimo rapporto qualità prezzo