Le migliori pietre refrattarie per pizza

La pizza è un piatto amato da persone di tutto il mondo e uno dei fattori più importanti per fare un’ottima pizza è la superficie su cui viene cotta. Una pietra refrattaria è un tipo di superficie di cottura perfetta per la pizza nel forno di casa, in quanto resiste alle alte temperature e garantisce una cottura uniforme, proprio come un forno a legna.
In questo articolo esploreremo le migliori pietre refrattarie per pizza e parleremo delle diverse tipologie disponibili, nonché dei criteri da tenere in considerazione per l’acquisto ma, prima di tutto, vediamo più nel dettaglio cos’è e com’è fatta una pietra refrattaria per pizza.

Cos’è una pietra refrattaria per pizza

Una pietra refrattaria per pizza è tipicamente costituita da cordierite, un minerale in grado di resistere alle alte temperature e agli shock termici. La pietra viene posta nel forno e preriscaldata ad alta temperatura, tipicamente intorno ai 230-260 gradi celsius. Ciò consente alla pietra di assorbire e trattenere il calore, che a sua volta aiuta a cuocere la pizza in modo uniforme e a darle una crosta croccante. La pietra aiuta anche a imitare gli effetti di un forno a legna aggiungendo un leggero sapore affumicato alla pizza.

Guida correlata: migliori forni elettrici per pizza

Le migliori pietre refrattarie per pizza del 2023

Pietra refrattaria per pizza, by Pizza Divertimento

Offerta imperdibile!
Pizza Divertimento Pietra refrattaria per pizza da forno - Con pala per...
801 Recensioni
Pizza Divertimento Pietra refrattaria per pizza da forno - Con pala per...
  • 38 lunghezza x 30 larghezza x 1,5 cm in altezza
  • universale per i forni di qualsiasi dimensione
  • resiste fino a 900° di temperatura e si può usare anche sulla griglia
  • come accessorio comprende una comoda pala in alluminio smontabile e facilmente riponibile
  • comprende un libretto delle istruzioni anche se non italiano. L’azienda, infatti è tedesca
  • ciaoo

Ultimo aggiornamento 2023-02-04 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Pietra refrattaria per pizza by RÖSLE

RÖSLE Pietra refrattaria rettangolare per pizza, in cordierite di alta...
280 Recensioni
RÖSLE Pietra refrattaria rettangolare per pizza, in cordierite di alta...
  • 42 cm di lunghezza x 30 larghezza x 1,5 cm in altezza
  • pietra color chiaro, realizzata in cordierite
  • resiste fino a 500° di temperatura e si può usare anche sulla griglia
  • non comprende accessori
  • abbiamo portato il forno, con la pietra all’interno, alla temperatura di 300 gradi e la pizza si è cotta in circa 5 minuti
  • ciaoo

Ultimo aggiornamento 2023-01-19 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Pietra refrattaria by Praknu

Pietra Refrattaria per Pizza da Forno Elettrico, Grill e Barbecue -...
56 Recensioni
Pietra Refrattaria per Pizza da Forno Elettrico, Grill e Barbecue -...
  • pietra realizzata in cordierite
  • dimensioni di 38 cm in lunghezza x 30 in larghezza e 1,5 cm di altezza
  • è la pietra refrattaria per pizza più economica da noi testata
  • anche questa risulta essere adatta a temperature alte, fino a 900 gradi
  • l’effetto antiaderente è minore rispetto alle altre pietre, quindi consigliamo di lasciare un po’ di farina alla base

Ultimo aggiornamento 2023-02-04 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Set Pizza con pietra refrattaria by Electrolux

Offerta imperdibile!
Electrolux E9OHPS1 Set Pizza con Pietra refrattaria
88 Recensioni
Electrolux E9OHPS1 Set Pizza con Pietra refrattaria
  • 38 cm in lunghezza x 33 cm in larghezza x 1,5 cm in altezza
  • affidabilità del marchio
  • pulizia facile con residui facilmente eliminabili
  • accessori: paletta in legno, pietra refrattaria e rotella in acciaio per tagliare la pizza
  • Abbiamo apprezzato il fatto che la paletta sia in legno. In questo modo, c’è meno rischio di rigare la pietra

Ultimo aggiornamento 2023-02-04 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Pietra refrattaria per pizza by Navaris

Navaris Pietra Refrattaria per Cottura Pizza - per Cuocere nel Forno Casa...
64 Recensioni
Navaris Pietra Refrattaria per Cottura Pizza - per Cuocere nel Forno Casa...
  • 38 cm in lunghezza x 30 in larhezza x 1,5 in altezza
  • realizzata in ceramica corderite
  • resistente fino a temperature di 500 gradi
  • accessori compresi: paletta in legno di bambù

Ultimo aggiornamento 2022-01-27 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Tipologie di pietre refrattarie

Come avrete notato, la cordierite, che altro non è che una pietra costituita di ferro, alluminio e magnesio, è il materiale prescelto nella realizzazione di una pietra refrattaria ma non esiste solo questo, infatti, altri materiali vengono impiegati che, certamente, non danno lo stesso effetto “crispy” di un forno a legno ma hanno alcuni benefici; vediamoli insieme:

  • Pizza refrattaria in Acciaio: Uno dei principali vantaggi dell’utilizzo di una pietra refrattaria in acciaio è che si riscalda più rapidamente rispetto alla cordierite. L’acciaio è un conduttore di calore migliore della cordierite, quindi una pietra d’acciaio raggiungerà più velocemente la temperatura di cottura desiderata e sarà in grado di mantenerla più facilmente. Questo può essere utile se hai bisogno di cuocere più pizze di fila, in quanto ti permetterà di girare le pizze più velocemente. Un altro vantaggio di una pietra refrattaria in acciaio è che è più resistente della cordierite. L’acciaio è un materiale molto più duro della cordierite, quindi è meno probabile che si rompa o si scheggi nel tempo. Inoltre, poiché l’acciaio non assorbe l’umidità, è meno soggetto a deformarsi o deformarsi con l’uso. Tuttavia, vale la pena notare che le pietre refrattarie in acciaio non hanno la stessa massa termica delle pietre di cordierite, il che significa che non trattengono anche il calore. Di conseguenza, potrebbero non essere in grado di creare lo stesso livello di croccantezza e affumicatura delle pietre di cordierite.
  • Pizza Refrattaria in Argilla: L’argilla si avvicina molto alla cordierite in termini di risultato nella cottura e mantenimento della pietra in sé, infatti, uno dei principali vantaggi dell’utilizzo di una pietra refrattaria in argilla è che è in grado di assorbire e trattenere molto bene il calore. L’argilla è un materiale poroso in grado di assorbire e trattenere l’umidità, che aiuta a regolare la temperatura della pietra durante la cottura. Ciò consente a una pietra di argilla di cuocere le pizze in modo molto uniforme e di creare una crosta croccante. Inoltre, l’argilla può conferire un sapore affumicato alla pizza, simile a quello che farebbe la cordierite.

Come utilizzare la pietra refrattaria per pizza

Una pietra refrattaria per forno elettrico è un ottimo modo per ottenere una crosta croccante e un sapore affumicato quando si prepara la pizza a casa. Tuttavia, usarla può essere un po’ complicato, specialmente se non ne hai mai usata una prima. In questa parte della nostra guida, parleremo di come utilizzare una pietra refrattaria nel forno di casa, incluso dove e come posizionare la pietra e come pulirla correttamente.

Come mettere una pietra refrattaria nel forno

Quando si utilizza una pietra refrattaria nel forno di casa, la cosa più importante da considerare è il posizionamento. La pietra deve essere posizionata sulla griglia centrale del forno, poiché questa è la posizione più stabile e consentirà una cottura uniforme. Evitare di posizionare la pietra sul cestello inferiore, poiché sarà troppo vicina all’elemento riscaldante e potrebbe bruciare la crosta.
Prima di mettere la pizza nel forno, è importante preriscaldare la pietra. Ciò contribuirà a garantire che la pietra sia abbastanza calda per cuocere correttamente la pizza, quindi, si consiglia di Lasciare preriscaldare la pietra per almeno 30 minuti, dal momento in cui il forno raggiunge la temperatura di cottura desiderata (di solito intorno ai 230-260 gradi celsius).
Quando arriva il momento di inserire la tua pizza, usa una pala per pizza, uno strumento largo e piatto usato per far scorrere la pizza sulla pietra. In questo modo eviterai di scottarti o di porre la pizza mala al di sopra della pietra.

Come pulire la pietra refrattaria

Quando si tratta di pulire una pietra refrattaria per pizza, è importante evitare l’uso di sapone o detersivo, in quanto questi prodotti, oltre che lasciare un residuo che può alterare il gusto della tua pizza, sono nocivi ed evaporano una volta riscaldata la pietra. Invece, ci sono diversi prodotti naturali che puoi usare per pulire efficacemente la tua pietra. Due modi tra questi possono essere:
Bicarbonato di sodio e acqua: mescolare una soluzione di bicarbonato di sodio e acqua e spalmarla sulla pietra. Strofina la pietra con una spazzola, quindi risciacquala con acqua calda.
Aceto bianco: mescola una soluzione di parti uguali di aceto bianco e acqua e usala per strofinare la pietra. L’acidità dell’aceto può aiutare ad abbattere eventuali macchie o accumuli sulla pietra. Successivamente sciacquare la pietra con acqua calda.

Come scegliere una pietra refrattaria per pizza

Quando acquisti una pietra refrattaria per pizza, ci sono diversi fattori da considerare per assicurarti di ottenere la pietra giusta per le tue esigenze.

  • Materiale: il primo fattore da considerare è il materiale della pietra. Come abbiamo discusso in precedenza nella guida, le pietre refrattarie possono essere fatte di cordierite, acciaio, ghisa o argilla. Ognuno di questi materiali ha i suoi vantaggi e svantaggi unici, quindi, è importante considerare ciò che è essenziale per te prima di effettuare un acquisto.
  • Dimensione: anche la dimensione della pietra è una considerazione importante. Ti consigliamo di assicurarti che la pietra si adatti al tuo forno e che sia abbastanza grande da contenere le dimensioni delle pizze che intendi realizzare.
  • Spessore: anche lo spessore della pietra è un fattore importante da considerare. Le pietre più spesse tendono a trattenere meglio il calore e forniscono una superficie di cottura più uniforme, ma possono anche essere più difficili da maneggiare e impiegare più tempo a riscaldarsi. C’è da dire che la maggior parte delle pietre refrattarie da noi testate hanno lo stesso spessore, ovvero, 1,5 cm.
  • Forma: le pietre refrattarie possono avere diverse forme come rotonde, quadrate o rettangolari. La forma della pietra può influenzare il modo in cui la maneggi, così come si adatta bene al tuo forno. Vi ricordiamo che potete realizzare anche altri alimenti o ricette, come la pinsa romana che richiederebbe una forma rettangolare della pietra
  • Accessori: Non sottovalutate la presenza di accessori come la pala per la pizza. Noi consigliamo di acquistare una pietra refrattaria che sia fornita anche di questo accessorio, altrimenti incontrerete difficoltà nel mettere l’impasto sopra la pietra, rischiando di bruciarvi e fare danni. Alcuni brand includono anche rotelle o coltelli per tagliare la pizza ma questo è un piccolo dettaglio.
  • Smaltata o non smaltata: il nostro parere? Assolutamente non smaltata. Quest’ultima assorbe meglio il calore e i liquidi, il quale si traduce in una pizza più croccante. Certo, la pietra refrattaria non smaltata ha anche i suoi contro, infatti è più difficile da pulire, trattiene gli odori ed è meno duratura.

Pietre refrattarie per pizza con pala

Ultimo aggiornamento 2023-02-04 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Le pietre refrattarie più vendute oggi (aggiornata)

Ultimo aggiornamento 2023-02-04 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API