Trappole per topi efficaci – Quali sono le migliori e come usarle

Purtroppo è successo, se siete capitati in questo articolo vuol dire che, in casa vostra, avete accolto un ospite indesiderato, il topo.

Non è un fatto di cui dovreste vergognarvi, succede… è accaduto anche a me, può capitare perché vivete in una casa di campagna o per altri svariati motivi che non staremo ora a elencarvi ma verrà fatto a fine articolo.

Nel mio caso è accaduto 4 volte negli ultimi due anni e sempre sono riuscito a sbarazzarmene attraverso le più efficaci e intelligenti trappole per topi.

E’ proprio di questi prodotti che parleremo in questa guida dettagliatamente, attraverso delle recensioni e indicando le migliori trappole per topi in commercio ad oggi; prima di far ciò, comunque, vogliamo mettervi a conoscenza sui vari tipi di trappole presenti sul mercato, indicando quelle più efficaci e in grado di catturare il fastidioso intruso in poco tempo.

Le migliori trappole per topi del 2022

Procter Bros – La trappola per topi più efficace

ultimo aggiornamento 04 giugno 2022

Per usare questo prodotto al meglio, non dovrete fare altro che trovare il punto di passaggio del topo e posizionarci la trappola con la porticina aperta e un piccolo snack all’interno, come un pezzo di cracker.

Nota bene, anche per queste trappole può accadere che il topo possa morire all’interno, in genere di crepacuore o perché disidratato. Questo può accadere perché, se vivete in campagna, i topi più anziani o malati sono quelli che si “sacrificano”, rispetto al resto del branco, andando all’avanscoperta e sapendo di poterci rimettere la pelle.

WLGAK – La migliore trappola per topi Elettronica

ultimo aggiornamento 04 giugno 2022

Per chi è in cerca di una trappola per topi che non faccia uso di veleno, tra le più moderne c’è la versione elettrica prodotta da Wlgak. Funziona con 4 batterie di tipo C (non in dotazione) o attaccandola a un connettore. Una volta che il topo si avvicinerà all’esca posta all’interno della trappola, la base di questa produrrà una scossa fino a 5000 volt per circa due minuti. Per questioni di sicurezza, il produttore ha messo anche un pratico tasto on/off così potete evitare che la trappola sia in funzione quando sono presenti bambini nei dintorni o altri piccoli animali domestici.

Tosluc – La migliore trappola per topi più grandi

ultimo aggiornamento 04 giugno 2022

Per catturare i topi di grandi dimensioni, proponiamo questa trappola semplice a gabbia. Le sue dimensioni sono di 24 centimetri in lunghezza x 12 centimetri in larghezza e altezza. Inoltre, con la trappola, viene fornita dal produttore anche un esca aromatizzata alla vaniglia che, però, noi non abbiamo trovato utile e l’abbiamo sostituita con il più classico formaggio o biscottini. Il funzionamento è semplice, il topolino enterà nella gabbia facendo partire il meccanismo che chiuderà la porticina e intrappolerà il topo, il quale poi potrà essere liberato nella natura.

Tipi di trappole per topi disponibili

La prima cosa che si consiglia di fare sempre è chiudere o rattoppare i punti da cui siete certi il topo possa essere entrato; se vivete in una casa di campagna, magari, potrà risultare complicato poter individuare questi punti in quanto possono essercene diversi; se, invece, vivete in un appartamento di un condominio, è presumibile che questo possa essere entrato dal terrazzo attraverso un buco nella zanzariera o dalla finestra.

Fatto questo e, se ancora vedete i segni dell’intrusione dei topi in casa (come le loro piccole feci o cibo rosicchiato) vuol dire che sta ancora sfruttando la vostra “ospitalità” e il vostro buon animo, quindi è giunto il momento di ricorrere al piano successivo, munirsi di trappole per topi.

Sul mercato, come ad esempio su Amazon, sono presenti diversi tipi o modelli di questi prodotti, ciascuno dei quali ha dei punti forti e punti deboli; uno di questi, probabilmente, sarà il più facile da installare, a prova di principiante, mentre un altro sarà il n°1 nella sua efficacia; sta a voi scegliere in base alle vostre necessità.

  • trappole per topi a scatto: sono il tipo più comune di trappole per topi, le quali utilizzano un sistema di innesco rapido per catturarli. Esistono diversi tipi di trappole a scatto, tra cui barra, vongola e uccisione nascosta. Questi tipi di trappole, se usate correttamente, possono uccidere rapidamente i topi. Le trappole a scatto possono essere tra le più complicate da impostare, ma sono economiche, spesso riutilizzabili e buone per abbattere rapidamente un gruppo di questi roditori.
  • trappola per topi a barre: è il tipo più tradizionale di trappola a scatto. Per impostare questa trappola per topi, è necessario posizionare l’esca su un tasto sensibile alla pressione, in questo caso quella del topo. Quando uno di questi tenterà di muovere l’esca che avrete posizionato, verrà attivata la barra caricata a molla.
  • trappola per topi a scatto nascosta: è progettata con una camera, la quale ha un interruttore innescato all’estremità. Una volta che un topo entra nella camera e tenta di muovere l’esca, la trappola nascosta ucciderà questo più o meno allo stesso modo di una trappola a barre; in quanto è costituita da una camera chiusa, non dovrai convivere con il fatto di aver visto il roditore morto; adatta ai più sensibili.
  • trappole per topi elettriche funzionano attirando i topi in una camera e quindi provocando una scossa elettrica rapida e fatale. Queste trappole hanno una luce o un altro segnale che indica quando un topo è stato catturato e sono in genere più grandi della maggior parte degli altri tipi di trappole per topi, funzionano a batterie e sono anche tra le più costose.
  • trappole per topi appiccicose: sono costituite da un pannello di colla adesiva, generalmente in cartone o plastica, e richiedono poca o nessuna preparazione o abilità meccanica. Queste trappole spesso non hanno nemmeno bisogno di essere innescate: la loro superficie adesiva intrappola semplicemente i topi e impedisce loro di fuggire. Una trappola adesiva o con colla è facile da impostare e ha uno smaltimento senza contatto. Tuttavia, può essere utilizzato solo una volta, non funziona bene all’esterno e deve essere tenuta lontano da animali domestici e bambini piccoli.
  • trappole cattura topi vivi: sono spesso simili ad altre trappole per i mammiferi più grandi: catturano ma non uccidono i topi. Sono essenzialmente camere o gabbie dotate di porte attivate da grilletto. Un topo che entra in questa trappola troverà la porta chiusa dietro di sè e non sarà in grado di uscire fino a quando non sarai tu a permettergli di farlo. Queste trappole sono relativamente facili da usare e possono essere efficaci, tuttavia sono in genere più grandi e meno discrete rispetto a molti altri tipi di trappole e, naturalmente, comportano la gestione di un topo vivo. È importante, una volta catturato, rilasciarlo ad almeno 4 chilometri da casa per impedirne il suo ritorno. Se dovesse ripresentarsi, state certi, sarà pià diffidente nei confronti delle esche e, questa volta, non sarà così facile catturarlo.

Quale trappola per topi uso personalmente?

Ora che abbiamo elencato i vari tipi di trappole per topi, vi do il mio personale parere su quale sia la migliore trappola per topi; non volendo avere a che fare con situazioni, come dicono in inglese, “splatter” qundi macabre, come dover rimuovere il topo morto e pulire successivamente la gabbia del suo sangue, mi fa piacere affidarmi a quelle che catturano e rinchiudono i topi vivi, che poi voi andrete a liberare lontano da casa.

Questo, tuttavia, dipende dalle vostre necessità; se, per esempio, siete un contadino e dovete assolutamente proteggere le vostre galline da questi roditori, la miglior soluzione potrebbe essere ucciderne il più possibile perché, comunque, si tratterebbe di salvare i vostri animali.

Intrappolare i topi, anche quelli più intelligenti, può sembrare facile, ma non date tutto per scontato, ve ne parlo per esperienza; ecco alcuni suggerimenti che dovreste seguire per portare in atto il vostro obbiettivo.

  • Posizione: un buon posizionamento delle trappole è un fondamentale per un uso efficace di queste contro i topi. Fai un ispezione prima per determinare l’attività dei topi. Posizionare le trappole in aree dove sei sicuro sono passati in precedenza, poiché generalmente fanno il solito percorso pensando sia ormai sicuro. Le tipiche aree attive sono lungo pareti, dietro elettrodomestici, dietro oggetti e angoli oscurati.

Posiziona le trappole per topi nelle aree in cui questi corrono o nidificano e ad angolo retto rispetto al muro, con i “grilletti” rivolti in entrambe le direzioni.

  • Usa abbastanza trappole: un errore comune quando si posizionano queste trappole, è usarne poche. Anche solo per uno o due topi, l’uso di sei trappole non è troppo. Posizionale a intervalli di 1-2 metri di distanza. Se siete in un appartamento , mettete due trappole dietro la stufa, due trappole dietro il frigorifero e due trappole sotto il lavello della cucina per esempio.
  • Intrappolamento aggressivo: approfitta della prima notte per intrappolare i topi, si faranno sempre più furbi con il passare dei giorni e non sarà più semplice catturarli. Posiziona tutte le trappole che hai, non risparmiarne alcune per altri eventi del genere.

Che esca mettere nella trappola per topi?

Una delle esche di maggior successo per la cattura di topi è il burro di arachidi. Mettilo su un involucro, tipo carta per caramelle, per migliorare l’aroma. Un’alta esca di successo può essere il cotone idrofilo poiché, essendo che i topi si riproducono frequentemente, sono sempre alla ricerca di materiali per costruire nuovi nidi.

Un consiglio, non toccare l’esca a mani nude, o almeno, indossa dei guanti prima di farlo. I topi tendono molto ad annusare il cibo prima di ingerirlo e, di conseguenza, potrebbero captare i feromoni provenienti dal sudore sulle vostre mani.

Ogni trappola ha bisogno di un esca diversa?

Diversi tipi di trappole per topi non hanno davvero bisogno di esche diverse. Ciò che funzionerà per una trappola funzionerà, in generale, per tutti i tipi di trappole. Tuttavia, c’è una cosa che tutte le esche dovrebbero avere in comune; dovrebbero essere appiccicose e non solide.

Nei cartoni di Tom e Jerry l’esca del topo è sempre un pezzo tradizionale di formaggio cheddar. Il problema principale è che potrebbe essere possibile per il topo rubare il formaggio senza innescare la trappola. Ecco perché l’esca appiccicosa funziona meglio. Esempi di esche appiccicose includono burro di arachidi, gelatina, marshmallow o crema di formaggio.

Poiché questa non può essere sollevata e portata via, dovrà mangiarla dove la trova e questo di solito significa che innescherà le trappole, prima o poi.

Trappole per topi con colla

ultimo aggiornamento 04 giugno 2022

Trappole per topi elettriche

ultimo aggiornamento 04 giugno 2022

Trappole che lasciano i topi vivi

ultimo aggiornamento 04 giugno 2022

Conclusione

Mentre l’estate volge al termine e le temperature iniziano a calare, potresti scoprire che alcuni ospiti sgraditi hanno deciso di rendere la tua casa loro. Le stagioni più fredde significano che più topi e altri roditori inizieranno a cercare riparo nella calda accoglienza della vostra casa, quindi è importante essere preparati una volta che la stagione dei topi incomberà. I topi possono essere più di un semplice fastidio: possono rapidamente occupare il tuo spazio diffondono malattie e proprietà dannose.

Ti consigliamo di rimanere in offensiva imparando i modi migliori per sbarazzarti dei topi e assicurandoti di utilizzare la trappola che funziona meglio per te. La lotta contro di loro diventerà molto più semplice una volta che avrai imparato a combatterli efficacemente. E dopo aver ripulito la tua casa da tutti gli ospiti non invitati, potrai finalmente concentrarti su attività più emozionanti.