Combinatore telefonico GSM – Qual’è il migliore?

Se siete capitati in questo articolo, questo significa che avete intenzione di applicare un miglioramento nella vostra sicurezza in casa, per questo un combinatore telefonico GSM per allarmi è ciò di cui avete bisogno.

Certo, una normale sirena che scatta potrebbe essere un ottimo deterrente contro i ladri, ma non per quelli più esperti, tipo Lupin, e fidatevi, esistono!

Cosa succede se questi dovessero riuscire a non farsi bloccare dalla paura e entrare comunque in casa? Nonostante un allarme? Il combinatore telefonico GSM sarà il tuo pratico amico che si occuperà di difendere le tue cose personali, anche quando tu non ti troverai a casa.

Nella nostra guida, prima di elencare la classifica dei migliori, vi spiegheremo cos’è esattamente questo prodotto e come funziona.

Se non avete intenzione di seguirci nella lettura dei nostri consigli ma volete sapere subito qual’è il combinatore gsm che fa per voi, possiamo accennarvi che questo prodotto AMC elettonica dovrebbe essere quello giusto.

Perché ve lo stiamo proponendo? Si tratta di un combinatore GSM universale, quindi funziona su qualsiasi centrale antifurto, con 8 numberi di telefono configurabili per qualsiasi evento a cui potrà inviare mesaggi vocali o sms.

Chi lo ha acquistato, inoltre, ha confermato quanto sia facile da installare e programmare.

Se vi interessa, ecco come dovreste configurarlo in questo video.

Cos’è il combinatore telefonico GSM? Come funziona?

Il sistema di allarme GSM si basa sulla tecnologia di comunicazione mobile di seconda generazione e adotta il modulo industriale GSM ad alte prestazioni, che può comporre automaticamente la chiamata preimpostata e inviare brevi messaggi tra in caso di allarme. L’area di allarme e difesa può essere identificata dal contenuto del messaggio di testo; Può essere installato / rimosso / monitorato in remoto sul posto; Applicabile a case, negozi, aziende, fabbriche e altri luoghi.

Questo combinatore telefonico opera attraverso la rete GSM (sistema globale per le comunicazioni mobili); non richiede una linea telefonica. Basta inserire una scheda SIM e portare l’interruttore della batteria su ON, funzionerà dalla rete mobile. Quando il sistema rileva intrusioni, incendi o altre emergenze, i sensori (ad es. Sensore porta) o gli accessori (ad es. Pulsante antipanico) attiveranno l’allarme e il sistema GSM comporrà immediatamente, in automatico, uno dei numeri che è stato pre-memorizzato nell’allarme, inviandogli un breve sms o un messaggio vocale.

Il principale vantaggio di questi prodotti è che il proprietario potrà sempre ottenere informazioni sullo stato corrente del luogo protetto, anche quando si trova in un’altra città o paese, chiamando o inviando una richiesta SMS al combinatore. Inoltre, in caso qualcuno entrasse irregolarmente nel locale e interrompesse la linea telefonica, l’allarme GSM non sarebbe interessato e continuerebbe a funzionare poiché non richiede l’uso di questa. È facile da installare e da utilizzare, potrà essere gestito da persone che, fino ad ora, non hanno avuto alcuna conoscenza del sistema di sicurezza.

Come collegare il combinatore telefonico GSM universale?

Collegare questo apparecchio all’unità centrale di allarme non richiede una grossa conoscenza di questi sistemi e, con le istruzioni che arriveranno insieme alla confezione, sicuramente sarà più facile di quello che potreste pensare; tuttavia, qui di seguito vi elencheremo alcuni passi da seguire per riuscire in un corretto collegamento, tutti mostrati in un pratico video come esempio.

Che differenza c’è tra un combinatore telefonico GSM e PSTN?

Sebbene entrambe possono essere usate per il funzionamento del combinatore telefonico, è bene saper distinguere tra le due così da non dover incappare in un acquisto errato.

Generalmente si raccomanda il primo, un GSM universale, come opzione per inviare chiamate di allarme in quanto, nel secondo caso, il PSTN, che significa Public Switched Telephone Network o, in italiano, rete telefonica generale, richiederebbe una linea telefonica; se utilizzassimo PSTN daremmo una possibilità all’eventuale ladro, in caso conoscesse il nostro numero telefonico, di tenere la linea occupata impedendo al combinatore di inviare chiamate e sms di allarme.

Certo, potremmo risolvere la questione, servendoci di una seconda linea telefonica, ma non sarebbe più facile utilizzare un normale combinatore con scheda sim?

Classifica migliori combinatori telefonici GSM universali del 2020

MGIDEA, Combinatore telefonico GSM per allarmi universale, Recensione

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

Questo prodotto è tra i più acquistati sicuramente per la sua facilità d’installazoine e utilizzo. E’ infatti a prova di principiante, con un schermo LCD molto pratico e grande, e tasti che ci consentiranno di impostare i numeri di telefono per le chiamate e gli sms di emergenza.

Si possono impostare fino a 5 numeri telefoni.

Dettaglio poco importante ma che, magari, vi potrebbe far piacere, questo prodotto sembra essere anche in grado di controllare in remoto altri elettrodomestici come caldaia o tapparelle elettriche.

E’, naturalmente, un combinatore telefonico universale, quindi sarà integrabile a tutti le centrali di allarme presenti in commercio.

Combinatore telefonico GSM universale Lince, Recensione

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

Chi non ha mai sentito parlare del marchio Lince quando si tratta di sicurezza? È una nota azienda italiana unicamente specializzata in questi prodotti e, con questo combinatore telefonico, ci ha saputo davvero stupire.

Iniziamo dal design, molto compatto e leggero, vi consentirà di riporlo vicino alla centrale senza essere di eccessivo ingombro.

Anche nella praticità ha un non so che di speciale; lo schermo, anche se non paragonabile a quello visto in precedenza, è comunque facilmente leggibile.

Avrete la possibilità di gestire fino a 7 numeri, potendo inviare loro sms o messaggi vocali.

Considerevole anche la possibilità di digitare, tramite i tasti, il testo che verrà poi tramutato in messaggio vocale, in caso di allarme e la possibilità di scoprire quale compagnia telefonica ha il segnale più potente; l’ultima caratteristica si renderà utile nella decisione finale della scheda sim da acquistare.

MGIDEA, Combinatore telefonico GSM per allarme antifurto universale, Recensione

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

Un altro prodotto marchiato Mgidea, in questo caso leggermente meno economico del primo analizzato in precedenza ma, comunque, sempre di buon rapporto qualità prezzo.

Lo schermo lcd ben leggibile è ancora l’arma vincente di questo marchio, unito a altrettanto utili funzioni come la possibilità di attivare o disattivare i circuiti attraverso un solo sms.

A proposito di sms, è possibile fargli inviare messaggi differenti per ogni tipo di allarme in corso.

Si potranno memorizzare fino a 20 numeri telefonici, non male.

WMG, combinatore telefonico, Invia messaggi via GSM o chiamate, Recensione

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

Guardandolo nella sua componente estetica, potrebbe richiamarvi nella memoria a un altro prodotto già esaminato e non avete tutti i torti, questo combinatore del marchio WMG è praticamente uguale nell’aspetto al MGIDEA recensito prima.

Dopo qualche ricerca abbiamo scoperto che anche le funzioni sono le stesse; tuttavia, abbiamo pensato di inserirlo in questa classifica per chi, come alcuni di noi, ha usato questo marchio in precedenza e intende preferirlo ad altri nella competizione.

Il costo è lo stesso, quindi a voi la scelta!

Bentel, Combinatore GSM/GPRS universale, Recensione

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

Pensavate che avremmo escluso il combinatore della marca Bentel in questa lista? Come potevamo farlo, del resto è nostro compito introdurre solo prodotti di qualità nella classifica.

Dotato di controllo remoto tramite sms, avvisatore vocale con ben 64 secondi di messaggi vocali e la possibilità di impostare 9 numeri telefonici per le chiamate di allarme, questo articolo si fa spazio tra la concorrenza non lasciano imperfezioni.

Certo, la qualità si fa pagare e il combinatore Bentel risulta essere, al momento, quello con il prezzo più elevato; dopo tutto, chi è disposto a sacrificare la qualità per il risparmio?

Quale sim usare per il nuovo combinatore telefonico GSM

Con il corso degli anni, questi prodotti sono diventati sempre più usati dalla popolazione, questo perché la nostra sicurezza è una cosa seria, che non deve essere sottovalutata.

Quando avrai acquistato il combinatore che fa per te, naturalmente quello GSM, ti sorgerà un altro dubbio, quale scheda sim acquistare?

Come saprete, avendo già esperienza con queste schede tramite i nostri cellullari, ognuna di queste può funzionare diversamente e avere un segnale più o meno potente in base alla posizione in cui vi trovate.

A questo punto, per facilitarvi la scelta, potrete voler acquistare un combinatore telefonico che vi permetta di capire qual è la potenza di segnale di una rispettiva compagnia senza il bisogno di acquistare la scheda; se vi ricordate, avevamo parlato di questa caratteristica nel combinatore telefonico Lince.

Dopo aver capito quale scheda sim potrà avere il miglior segnale nella vostra abitazione, è necessario aderire alle offerte di qualche compagnia come, per esempio, la Vodafone.

Molto probabilmente, alcuni di voi non lo sanno; io per esempio, non sapevo che ormai queste compagnie telefoniche si sono adoperate, negli ultimi anni, nel fornire offerte appositamente per chi è in possesso di questi sistemi di allarme.

Un esempio di queste offerte è la ”Easy control” della Vodafone, che potrete andare a controllare direttamente nel loro sito.

Come sapere se il mio combinatore telefonico sta funzionando?

È facile verificare se l’allarme GSM funziona o meno. La cosa semplice è testare il sistema di allarme dopo una corretta programmazione e attivare l’allarme, le persone riceveranno la chiamata automatica o un breve messaggio (SMS). Sistema di allarme GSM avanzato con LCD per visualizzare il segnale GSM. L’altra opzione è provare a chiamare il sistema di allarme tramite telefono cellulare o telefono fisso. Se il telefono risulta spento o fuori servizio, significa che l’allarme GSM non funziona.

E’ vero che il combinatore telefonico GSM ha un’alta percentuale di falsi allarmi

Non è vero che l’allarme GSM ha più falsi allarmi di altri tipi di sistema di allarme. Se chiedi a un tecnico, la risposta è che il falso allarme non può essere annullato, ma può essere ridotto. Al fine di ridurre il falso allarme, le persone devono provare a utilizzare rilevatori di alta qualità. Il falso allarme non è correlato al combinatore telefonico universale. Prova a utilizzare più interruttori a contatto magnetico per porte e finestre, pochi rilevatori di movimento PIR possono ridurre il falso allarme. Quando si è in casa con animali domestici, prova a utilizzare il vero rilevatore di movimento PIR immune agli animali domestici; quest’ultimi sono quelli con design dual tech o tri tech.

Conclusione

Indipendentemente dal combinatore che andrete ad acquistare, pensate sempre che andrà a coprire un ruolo importante in casa vostra, la vostra sicurezza.

Il nostro consiglio è di non badare a spese quando si tratta di prodotti che possono aiutarci a stare tranquilli la notte, soprattutto nel periodo in cui stiamo vivendo, con alti tassi di delinquenza.

Non basate la vostra scelta finale in base al prezzo più basso, ma piuttosto in base a quanti numeri telefonici il combinatore potrà chiamare; più persone o entità sapranno quello che sta succedendo in casa tua, maggiore sarà la possibilità che qualcuno possa trarvi in salvo o annullare il tentativo di furto.

In questa classifica abbiamo voluto aggiungere solo ed esclusivamente prodotti presenti su Amazon.it perché offrono una garanzia “soddisfatto o rimborsato” valida 30 giorni, cosicché voi possiate ritornare il prodotto se non avrà fatto cilecca o dato qualche falso allarme di troppo.

Buon acquisto!