Migliore Padella per crepes – Opinioni e guida all’uso

Se siete dei veri appassionati di cucina e amate mettervi sempre alla prova con nuovi piatti provenienti da tutto il mondo, allora lasciatevi ispirare da questo articolo dedicato alla padella per crepes. Questo strumento molto semplice quanto utile, vi permetterà di preparare dei fantastici dessert senza fare alcuna fatica.

Potete quindi finalmente dire addio al cibo da asporto e prepararvi degli ottimi piatti fatti in casa con le vostre mani. Oltre ad essere davvero buoni vi daranno davvero tanta soddisfazione nel prepararli.

Con la padella per crepes si potranno facilmente preparare piatti sia dolci che salati, variando sia tipologia di impasto sia il ripieno: crema pasticcera, cioccolato, limone o grand marnier per i dessert, verdure, salumi e salse ai formaggi per la variante salata.

Trovare questo strumento da cucina nei negozi più forniti sarà facile, spesso però ci si trova di fronte ad una vasta scelta e diventa difficile capire qual è quello più adatto a noi. Per questo motivo abbiamo deciso di aiutarvi nella scelta con questa guida all’acquisto completa di tutte le informazioni di cui potrete avere bisogno: vi consiglieremo quelli che sono i migliori modelli sul mercato e cercheremo di sciogliere tutti i dubbi e le curiosità che avete nei riguardi di questo accessorio da cucina.

Migliori padelle per crepes del 2020

Andiamo ora a vedere quelle che sono per noi le 4 migliori padelle per crepes del 2020, selezionate tra i tantissimi modelli disponibili sul mercato. È stata una selezione non facile, perché ci sono davvero tantissimi prodotti tra cui scegliere, alcuni davvero molto validi e altri invece con un pessimo rapporto qualità-prezzo.

La nostra selezione è stata effettuata in base alle caratteristiche delle padelle, al brand e alla soddisfazione del cliente, per noi sempre molto importante in quanto è un indubbio indice di qualità del prodotto.

Se un cliente ha acquistato un prodotto e ne è rimasto davvero soddisfatto, solo allora lascerà una recensione positiva, ma se ci dovesse essere qualche difetto, ecco che allora verrebbe senza dubbio esplicitato dal cliente, in quanto chi spende i soldi ha il diritto di avere sempre il meglio.

Piastra per crepes Moneta Etnea

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

La prima padella che vi presentiamo è davvero molto resistente e performante, adatta a chi desidera uno strumento da cucina che duri nel tempo e diventi un vero punto forte all’interno della propria attrezzatura.

Il fondo è ben realizzato, in alluminio, e presenta uno spessore di 4 mm, ma la parte più innovativa è senza dubbio il rivestimento interno in pietra hardoise. Il materiale utilizzato rende questa padella altamente antiaderente grazie al triplo strato e alle particelle minerali aggiunte al rivestimento: questo vi consentirà di preparare delle crepes fini e croccanti senza dover utilizzare burro e olio per ungere la padella.

Crepiera con Tiracrepes Excelsa Amica

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

Se siete alla ricerca di un kit completo per la realizzazione delle vostre crepes preferite, allora senza dubbio questo è uno dei prodotti che dovreste prendere in considerazione. Oltre allo strumento da mettere sul fuoco possiede anche un comodo accessorio: il tira-crepes, un bastoncino di legno con un cilindro largo all’estremità che vi aiuterà a stendere l’impasto sulla superficie.

Grazie a questo semplice quanto indispensabile strumento, le vostre crespelle saranno sempre perfette indipendentemente dalla consistenza della pastella in quanto potrete distribuirla in parti uguali sulla padella rovente. La piastra per crepes Excelsa Amica ha un diametro di 24 cm e un’altezza di 2 cm, ottime caratteristiche che lo rendono una soluzione ideale per chi è alla ricerca di un prodotto economico ma di alta qualità.

Padella per Crepes GSW 456722

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

Per creare delle crepes leggere e croccanti senza utilizzare troppi grassi, è indispensabile trovare un modello con superficie antiaderente. Se prima era necessaro utilizzare tanto olio o burro per ungere la padella, ora con la GSW 456722 potrete avere un ottimo risultato creando dei piatti leggeri e gustosi.

Le dimensioni di questo accessorio da cucina sono 43,7 x 26,2 x 2 cm: i bordi bassi sono una caratteristica fondamentale delle crepiere in quanto permettono di stendere e girare con facilità l’impasto una volta cotto. Assieme alla padella, incluso nella confezione, troverete anche un comodo bastoncino stendi impasto che vin consentirà di creare delle crespelle sempre perfette.

Padella con Quattro Cerchi Tescoma

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

Questa padella per crepes è davvero unica nel suo genere e si differenzia dalle soluzioni proposte dei competitors per la sua struttura particolare a quattro cerchi. Lo strumento infatti, oltre ad avere una struttura circolare con superficie antiaderente, presenta anche dei piccoli cerchi interni che riescono a contenere l’impasto al loro interno.

In questo modo sarà semplice e divertente creare delle mini versioni di crepes e pancakes per la colazione e la merenda dei più piccoli. Il diametro totale della padella è di 24 cm mentre i cerchi interni misurano 9 cm e ne sono presenti ben 4. Sia utilizzo che pulizia saranno davvero molto semplici grazie alla superficie antiaderente e la possibilità di essere lavato in lavastoviglie.

Guida all’acquisto: le vostre domande più frequenti sulla padella per crepes

Per rendere questa guida all’acquisto davvero completa e utile abbiamo messo assieme tutte quelle che sono le domande più frequenti riguardanti la padella per crepes. Sul web è possibile trovare tante domande poste dagli utenti che come voi sono alla ricerca della miglior padella per crepes da andare ad acquistare.

Nelle righe seguenti abbiamo cercato di rispondere a queste domande nel modo più esauriente possibile, così da togliervi ogni dubbio e consentirvi di andare ad effettuare l’acquisto della vostra padella per crepes in totale sicurezza.

Com’è fatta una padella per crepes?

La padella per crepes è uno strumento da cucina molto semplice dal punto di vista strutturale ma presenta delle caratteristiche che la rendono perfetta per realizzare queste sottili sfoglie di impasto. Innanzitutto, è importante che la superficie della padella sia antiaderente: gli ultimi modelli che sono stati immessi nel mercato presentano un rivestimento in teflon oppure in pietra che permette all’impasto di cuocersi in maniera omogenea senza attaccarsi alla padella.

Grazie a questa caratteristica sarà possibile evitare l’utilizzo intenso di grasso animale o vegetale per ungere la superficie: in passato era infatti indispensabile utilizzare olio oppure burro come base per far si che la pastella non si attaccasse alla padella e creasse così una crepes sottile e gustosa.

Oggi si può ottenere lo stesso identico risultato ma senza aggiungere altre sostanze, avendo così un cibo molto più leggero e con poche calorie. Altra caratteristica è il bordo basso della padella, grazie al quale riusciamo sia a stendere l’impasto che a girare la crepes in maniera facilitata.

Come si fanno le crepes utilizzando la padella in questione?

Per prima cosa dovremo seguire le istruzioni della ditta produttrice riguardo le operazioni da fare prima dell’utilizzo. In alcuni casi infatti è consigliato ungere la padella con poco olio e metterla sul fuoco senza nessun alimento, in altri casi invece basta semplicemente lavarla accuratamente e sarà pronta all’uso. Ora è il momento di preparare la pastella: assicuratevi di avere a disposizione una ricetta affidabile in modo tale da essere sicuri di ottenere una crepes soffice e gustosa.

Dopo aver unito latte, uova e farina l’impasto dovrà risultare liscio e vellutato, possibilmente senza la presenza di grumi in modo tale da poter aderire uniformemente alla superficie della padella. Prendete ora un mestolo di impasto e fatelo cadere sulla padella per crepes già calda: dovrete poi stenderla in maniera uniforme utilizzando il tira-crepes oppure facendo roteare la padella stessa.

Una volta che vedrete il colore cambiare è tempo di girare la crepes e farla cuocere dall’altro lato: quando saranno pronte potrete poggiarle sul piatto e condirle a piacere con creme e sciroppi vari in base ai vostri gusti.

Nel frattempo, vedi anche: le pentole e padelle Wok

Come si pulisce una padella per crepes?

Pulire una padella per crepes è molto semplice in quanto dovremo trattarla proprio come ogni altra pentola antiaderente. In primo luogo, sarà importante non raschiare la superficie con spugne abrasive o lanette d’acciaio in quanto potrebbero rimuovere lo strato antiaderente e rovinare così la padella. Potrete comunque facilmente eliminare i residui di crepes e pancakes semplicemente con sapone e acqua calda: la pulizia è semplificata dal fatto che l’impasto non si attacca ma forma una crosta superficiale. In molti modelli è anche possibile lavarla direttamente in lavastoviglie, una gran bella comodità per chi si occupa delle faccende di casa.

migliori padelle per crepes

Criteri da considerare nell’acquisto di una padella per crepes

In seguito abbiamo voluto dare evidenza a quelli che sono per noi i criteri che dovete assolutamente tenere in considerazione quando andate ad effettuare l’acquisto di una padella per crepes. In questo modo eviterete di andare ad acquistare un prodotto non adatto ai vostri gusti o di basso livello, che potrebbe lasciarvi con l’amaro in bocca.

DIMENSIONI
Quando andate a scegliere uno strumento da cucina come questo è d’obbligo tenere a mente quali sono le vostre necessità quotidiana. Se infatti avete una famiglia numerosa e cucinate spesso la merenda per i bambini, allora sarà meglio prediligere una padella per crepes abbastanza grande, con almeno 24 cm di diametro, in modo da riuscire a creare più facilmente il cibo per tutti. Se invece volete preparare le crepes per una persona, allora anche una padella più piccola farà al caso vostro.

FUNZIONE ANTIADERENTE
Controllate attentamente che la padella che state andando ad acquistare sia antiaderente e che quindi non abbia bisogno di essere unta e non necessiti di particolari manutenzioni. La maggior parte dei casi i modelli prevedono una superficie in teflon (solitamente di colore nero) oppure in pietra, con degli inserti in minerale che rendono ancora più facile la creazione di crepes sottili e croccanti.

MATERIALI
Se desiderate una padella per crepes che duri nel tempo allora dovrete acquistare uno strumento con dei materiali di eccellenza. I migliori brand in linea di massima ci assicurano la selezione di materiali resistenti e durevoli nel tempo come l’acciaio per la struttura principale e il fondo. Il manico è in plastica rigida e resistente al calore quindi potrete spostarlo dal fuoco con molta facilità senza paura di scottarvi.

COMPATIBILITÀ
Per chi ha dei fornelli particolari o vuole comunque avere uno strumento che si adatti ad ogni situazione, sarà molto importante controllare bene la scheda prodotto e verificare che la padella che state andando ad acquistare sia adatta all’utilizzo su tutte le tipologie di piani cottura. Generalmente le padelle per crepes sono compatibili con fornelli a gas, elettrici e in vetroceramica.

Classifica generale delle padelle per crepes più vendute

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

In conclusione

Le padelle per crepes sono un accessorio da cucina veramente affascinante che vi permetterà di fare sempre bella figura con i vostri ospiti e preparare colazioni e merende degne dei migliori chef. Pochi passaggi e un po’ di pratica vi permetteranno di utilizzarla al meglio, ottenendo dei risultati davvero stupefacenti. Con questa guida speriamo di avervi aiutato a comprendere al meglio pregi e difetti di questi prodotti, a saper scegliere il prodotto più adatto alle vostre esigenze, andando a scremare le opzioni disponibili tra le tante soluzioni proposte dai migliori shop online e acquistando una tra le migliori padelle per crepes del 2020 disponibili sul mercato.