Migliore Asciugatrice – Quali acquistare? Prezzi, recensioni e classifica

Sebbene non sia essenziale, un’asciugatrice è una manna dal cielo se hai una famiglia numerosa che richiede molta biancheria da lavare ogni settimana o se non hai spazio per appendere il bucato ad asciugare.

La maggior parte dei modelli dispone anche della più recente tecnologia dei sensori. Questi sensori, presenti all’interno del tamburo, rilevano la quantità di umidità nello stesso e adattano automaticamente il programma e la durata del ciclo in base alla lettura del sensore. I sensori aiutano a ridurre i tempi di asciugatura, offrendo una maggiore efficienza energetica e consentendoti di risparmiare del tempo.

Nel frattempo, dai un’occhiata alla classifica delle asciugatrici più vendute su Amazon

Più venduto N° 1
Samsung DV70M50201W Asciugatrice 7 kg, Bianco con Oblò Bianco
49 Recensioni
Samsung DV70M50201W Asciugatrice 7 kg, Bianco con Oblò Bianco
  • La tecnologia Pompa di Calore offre una soluzione piĂą efficiente e delicata per asciugare gli abiti
  • Con Smart Dry Sensor la durata di ogni ciclo di asciugatura è calibrata dai sensori intelligenti offrendo ottime asciugature
  • Il Filtro 2 in 1 unisce in un'unica soluzione due filtri, semplice da pulire, offre prestazioni sempre ottimali
Più venduto N° 2
Candy CS C8LF-S Libera installazione Carica frontale 8kg B Bianco
274 Recensioni
Candy CS C8LF-S Libera installazione Carica frontale 8kg B Bianco
  • CapacitĂ  di Carico (Kg): 8
  • Classe Energetica: B
  • ProfonditĂ  (cm): 60 - 70
Più venduto N° 3
Beko DRX822W Asciugatrice Libera installazione Carica frontale 8kg A++...
217 Recensioni
Beko DRX822W Asciugatrice Libera installazione Carica frontale 8kg A++...
  • Classe Energetica: A++
  • ProfonditĂ : 54 cm
  • Larghezza: 59.5 cm
Offerta imperdibile!Più venduto N° 4
Candy CS4 H7A1DE-S Asciugatrice, 7 kg, 85x60x46,5 cm, Bianco
612 Recensioni
Candy CS4 H7A1DE-S Asciugatrice, 7 kg, 85x60x46,5 cm, Bianco
  • Asciugabiancheria slim (AxLxP): 85x60x46,5 cm
  • Sistema di racconta acqua: EASY CASE
  • Tecnologia HEAT PUMP
Più venduto N° 5
Candy CS C9LF-S Libera installazione Carica frontale 9kg B Bianco...
114 Recensioni
Candy CS C9LF-S Libera installazione Carica frontale 9kg B Bianco...
  • Classe Energetica: B
  • ProfonditĂ : 60 cm
  • Larghezza: 59.6 cm
Offerta imperdibile!Più venduto N° 6
Hoover DXW4H7A1TCEX-01 Slim Next Asciugatrice, 7 kg, 67 dB(A), Bianco
  • Top performance in classe a+ in soli 46 cm di profonditĂ 
  • Certificazione woolmark
  • Cestello extralarge e silenzioso
Offerta imperdibile!Più venduto N° 7
Candy CS4 1272D3/1-S, Lavatrice Slim a Carica Frontale, 7 Kg, 1200 RPM,...
  • La tua lavatrice smart con profonditĂ  ridotta 40 cm
  • Partenza ritardata
  • Programma lana, approvato da woolmark
Più venduto N° 8
Bosch Elettrodomestici WTR87T08IT Serie | 6 - Asciugatrice a pompa di...
  • Classe Energetica: A+++
  • CapacitĂ  di carico: 8 Kg
  • Le asciugatrici a pompa di calore con un condensatore autopulente proteggono i tuoi vestiti e mantengono sempre un'elevata efficienza energetica, giorno dopo giorno, senza che tu debba...

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

Breve storia sull’asciugatrice

L’asciugatrice è stata a lungo la salvatrice di molti lavaggi. Non viviamo in una zona soggetta a sole e caldo 365 giorni all’anno, quindi, nei giorni in cui le condizioni esterne sono in qualche modo inclemente, è bello sapere che potrai comunque asciugare il bucato e averlo pronto per la settimana a venire. Dopotutto, non c’è niente di peggio di pantaloni e calze umidi e che odorano di muffa.

Le asciugatrici sono date per scontate ora, ma in realtà tracciano un arco e uno sviluppo interessanti in termini di impatto della tecnologia sulla società. In effetti, è in un periodo di 200 anni che le asciugatrici sono state create, migliorate e perfezionate per ottenere gli elettrodomestici robusti e inestimabili che sono oggi.

Prima dell’avvento di sistemi di asciugatura di qualsiasi tipo, i vestiti venivano sempre stesi e lasciati asciugare al sole: le persone dovevano usare vigorosamente una tavola per pulire i vestiti, quindi appenderli su una superficie dura o un filo per asciugarli su. Questo metodo consisteva in un duro lavoro, laborioso e richiedeva tempo; insomma, lavare e asciugare i vestiti era una specie di maratona giornaliera.

Fu l’inventore francese, Pochons, che nel 1799 creò il ventilatore – ed è stato questo progetto iniziale che divenne il primo antecedente dell’asciugatrice. Essenzialmente un tamburo di metallo con buchi in cui venivano collocani i  vestiti e asciugati su un fuoco aperto con un sistema a manovella.

Era un design che funzionava, ma presentava il principale svantaggio di lasciare vestiti che odoravano di fumo e talvolta spolverati di fuliggine. Il suo design di base, tuttavia – un sistema di ventilazione costituito da un tamburo metallico con fori – rimane il fondamento di tutte le asciugatrici.

Era un design che funzionava, ma presentava il principale svantaggio di ottenere vestiti, si asciutti, ma che odoravano di fumo. Il suo design di base, tuttavia – un sistema di ventilazione costituito da un tamburo metallico con fori – rimane il fondamento di tutte le asciugatrici di oggi.

Dovete conoscere i vari tipi di asciugatrici

Pensa a dove si troverĂ  la tua asciugatrice. Non deve essere per forza collocata in cucina, potrebbe stare nel ripostiglio o in una stanza apposita. Assicurati solo che questa sia ben ventilata.

Asciugatrici a colonna: un’asciugatrice a colonna offre la massima flessibilità se si desidera spostarla da una posizione all’altra. Le dimensioni standard dovrebbero adattarsi sotto la maggior parte dei piani cucina ad un’altezza di 85 cm e una larghezza e profondità di 60 cm.

Asciugatrici integrate: queste macchine sono progettate per essere installate all’interno di un mobile da cucina e nascoste dietro una porta abbinata agli altri armadi. Questo tipo può essere più costoso e leggermente più piccolo delle macchine indipendenti, con la stessa altezza e larghezza di quest’ultime

ma meno profonditĂ , a 53 cm.

Asciugatrici semi-integrate: possono anche costare di più rispetto ai modelli indipendenti. Il pannello di controllo è visibile, mentre il tamburo dell’asciugatrice è nascosto dietro una porta. Avrai bisogno di un pannello di porta del tuo fornitore di cucine per abbinare i tuoi mobili da cucina.

Differenze tra asciugatrice ventilata, a condensazione e a pompa di calore

Ci sono tre tipi di asciugatrici fra le quali scegliere e, ciascuna di queste, presenta delle caratteristiche ben specifiche che potranno fare per voi a seconda del luogo in cui vivete e dell’uso che ne farete.

Asciugatrice ventilata: I modelli ventilati pompano l’aria calda e umida dal tamburo attraverso un tubo flessibile verso l’esterno, quindi sarà necessario che l’asciugatrice si trovi accanto a una parete o una finestra. La macchina può essere ventilata in modo permanente attraverso una parete esterna utilizzando un kit di ventilazione – la maggior parte dei modelli viene fornita con il proprio kit. Oppure puoi appendere temporaneamente un tubo flessibile da una finestra quando la macchina è in uso. Questo è un metodo temporaneo che non è l’ideale durante la stagione fredda o umida. Le asciugatrici ventilate sono il tipo più tradizionale di asciugatrice e tendono ad essere i modelli più economici.

Asciugatrice a condensazione: Con i condensatori, non è necessario collegare il tubo di scarico attraverso uno sfiato verso l’esterno e questi possono essere posizionati ovunque in casa, basta che sia una zona ventilata. Funzionano condensando il vapore all’interno della macchina e trasformandolo in acqua. Questo viene raccolto in un contenitore o serbatoio rimovibile. I contenitori si estraggono facilmente e possono essere svuotati nel lavandino quando sono pieni. La maggior parte delle macchine avrà una spia per farti sapere quando è necessario svuotare il contenitore.

Asciugatrice a pompa di calore: I più recenti modelli a pompa di calore utilizzano una tecnologia intelligente per asciugare il bucato utilizzando aria calda per estrarre l’acqua dal carico, che quindi evapora in un serbatoio. Questi tendono ad essere i modelli più costosi con le caratteristiche più sofisticate. Le pompe di calore sono anche più efficienti dal punto di vista energetico rispetto agli altri tipi.

Cosa considerare prima dell’acquisto di un’asciugatrice

Tecnologia sensoriale: Le asciugatrici sono sempre state viste come apparecchi che consumano molta energia. I marchi che li producono hanno cercato di affrontare questo problema creando sensori. Questi sensori monitorano l’umidità nel cestello durante tutto il ciclo e fermano l’asciugatrice non appena il bucato è asciutto, risparmiando tempo e denaro. E’ vero, un asciugatrice dotata di questa tecnologia vi costerà di più ma dovete considerarlo come un investimento che vi farà risparmiare molti soldi sulla bolletta di fine mese.

Attenzione però, non tutte le asciugatrici con sensori funzionano bene, per questo la nostra classifica vi aiuterà a individuare le migliori!

Asciugatrice senza sensori: Questi sono generalmente più economici delle asciugatrici con sensori, ma dovrai programmare la macchina da solo e potresti scoprire che stai asciugando il carico più a lungo del necessario. Asciugare eccessivamente la biancheria può aggiungere costi aggiuntivi alle bollette energetiche e danneggiare i vestiti.

Impostazioni: Questi elettrodomestici sono semplici da utilizzare. Abbiamo visto i due tipi in circolazione; bene, i modelli manuali hanno almeno due o tre impostazioni: cotoni, sintetici e delicati. Quelle con sensori sensori di solito hanno più programmi, che consentono di scegliere l’impostazione più adatta.

La maggior parte degli asciugabiancheria avrĂ  tre gradi di asciugatura sia in cotone che in ambiente sintetico:

Stiratura a secco: questa impostazione lascia il bucato leggermente umido, per facilitare la stiratura: è necessario eseguire la stiratura al termine del ciclo

Pronto asciutto : questa impostazione assicura che il bucato sia abbastanza asciutto da poter essere riposto al termine del ciclo

Extra asciutto: è l’ideale per capi più grandi come piumoni o cuscini poiché assicura che tutto sia completamente asciutto

Altre impostazioni a cui prestare attenzione includono:

Lana: assicurarsi che la macchina sia stata approvata dalla Woolmark Company. Lo dirà nel manuale e / o avrà un piccolo simbolo di lana dall’impostazione sull’asciugatrice

Misto: questa è l’impostazione da utilizzare per asciugare una varietà di materiali diversi

Scarpe: alcune asciugatrici sono dotate di un portascarpe: queste sospenderanno le scarpe al centro del tamburo mentre ruoterĂ  per asciugare la biancheria.

Capacità del cestello: Un’asciugatrice ad alta capacità è il modo più efficiente dal punto di vista energetico per asciugare il bucato, poiché i vestiti tendono a impiegare meno tempo ad asciugare rispetto alle asciugatrici più piccole o compatte. In generale, la capacità di questi elettrodomestici varia da 7 kg a 10 kg. Quelli da 7kg o 8kg sono consigliati per un uso di coppia o una famiglia di persone, mentre gli altri sono ottimi per famiglie larghe da 4 o più persone.

La manutenzione di un’asciugatrice

Ecco alcuni consigli che aiuteranno ad allungare la vita del tuo nuovo elettrodomestico.

Separare i tessuti prima dell’asciugatura. Ciò può ridurre i tempi di asciugatura e risparmiare energia, oltre a garantire che i tipi di tessuto siano asciugati alla temperatura corretta (mostrata nell’etichetta).

Scuoti i vestiti e le lenzuola prima di metterli nell’asciugatrice. Questo aiuterà i tuoi capi ad asciugarsi più velocemente, poiché i tessuti attorcigliati richiedono più tempo per asciugarsi.

Non sovraccaricare l’asciugatrice ed evitare di aggiungere oggetti molto pesanti come piumini e coperte. Potrebbe non esserci abbastanza aria per circolare e si potrebbe surriscaldare l’asciugatrice. Controlla il manuale per vedere cosa puoi e non puoi asciugare.

Inoltre, pulire i filtri dopo ogni ciclo per mantenere la macchina in piena efficienza e, ogni pochi mesi, pulire il tamburo con aceto bianco o detergente per acciaio inossidabile per mantenere il sensore funzionante. Se si dispone di un’asiugatrice a condensazione, consultare la guida per l’utente per scoprire come rimuovere il pezzo che trasforma il vapore in acqua e quindi pulirlo con un rubinetto.

Ti potrebbe interessare: Come asciugare le lenzuola nell’asciugatrice

Quanta energia consuma un’asciugatrice?

Darvi una stima dei costi ci è difficile, in quanto potresti fare un uso molto frequente o meno di questo elettrodomestico e ciò impatterebbe diversamente nella bolletta.

Possiamo dirvi, però, che le asciugatrici sono tra gli elettrodomestici che consumano di più, tuttavia, c’è qualche metodo che potreste usare per dimezzare i costi.

  • Asciugare in parte i vestiti nell’asciugatrice e finire il processo in uno stendibiancheria
  • Pulisci il filtro dopo ogni uso, questo garantirĂ  la massima efficienza nell’asciugatrice diminuendo i tempi di asciugatura

Classifica migliori Asciugatrici qualitĂ  prezzo

La classifica in questione è in ordine per qualità prezzo; la prima, quindi, è stata considerata dal nostro staff come la migliore per le funzioni che offre, il brand di produzione e il prezzo a cui viene venduta.

Beko DRX822W Asciugatrice Libera installazione, Recensione

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

Quest’asciugatrice del marchio Beko è a libera installazione con carica frontale, tecnologia a pompa di calore e ha un cestello, in acciaio inossidabile, con una capacità di 8kg quindi buona per una famiglia di 4 e anche 5 persone.

La profondità complessiva compreso oblô è 59 cm, dimensione complessiva di 59,5 x 54 x 84,6 cm.

Anche la classe energetica è particolarmente buona con la sua classe A++ ed a ottimizzarla ci sono i sensori di umidità che rilevano quando gli la roba all’interno è già asciutta, in modo da non far continuare l’asciugatura inutilmente e risparmiare così energia.

Per la manutenzione non dovrete fare altro che svuotare il cassetto porta acqua e pulire i due filtri, quello in nylon e uno in spugna.

Potrete contare su un’infinita di programmi tra cui, programma cotone pronto stiro, programma cotone asciutto armadio, programma extra asciutto e stessi programmi anche per i capi sintetici.

Il tutto è manovabrile da una pratica manopola e un display digitale che vi mostrerà il tempo rimanete e le impostazioni scelte.

Pro

  • I capi risulteranno completamente asciutti
  • Miglior asciugatrice qualitĂ  prezzo
  • Tanti programmi da scegliere

Contro

  • Non tra le piu silenziose (circa 65 decibel)

Beko DRY833CI Libera installazione, Recensione

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

Un’altra asciugatrice Beko e sempre a pompa di calore, molto simile su certi aspetti a quella vista prima tra cui anche l’aspetto.

La capacità di carico è di 8kg, una profondità di 60,9 cm e larghezza 59,5 cm; la classe energetica è una chicca di questa asciugatrice, essendo A+++, ma questo forse lo avrete già visto nel nostro articolo sulle migliori asciugatrici di questa classe energetica.

Anche questa è dotata di una vaschetta di raccolta dell’acqua, la quale dovrà essere svuotata dopo ogni ciclo di asciugatura.

Anche questa è dotata di tutti i programmi che servono comunemente, come quello per la lana e l’asciugatura delicata.

Grazie alla tecnologia Ecogentle i tuoi vestiti non rischieranno di perdere colore, questo grazie ha un’asciugatura innovativa che tratterà delicatamente i vostri capi.

Ultimo dettaglio ma non meno importante è la presenza dei sensori Optisense, i quali individueranno il grado di asciugatura dei capi, in modo da stoppare il timer se l’obbiettivo è stato raggiunto in anticipo

Pro

  • Ottima efficienza energetica, A+++
  • Tanti programmi integrati
  • Tecnologia sensoriale

Contro

  • L’ottima efficienza energetica la rendono leggermente piĂą cara rispetto alla prima Beko recensita

Bosch WTH83008IT, Recensione

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

Cambiamo sponda e parliamo di un’asciugatrice di marca Bosh, anche questa ottima per un uso famigliare, con i suoi 8kg di capacità, ma con una classe energetica non sicuramente top, solo A+ per questa.

Il sistema autodry permette, o almeno così il marchio afferma, di proteggere il bucato dalle temperature eccessivamente elevate e da una tempistica di asciugatura troppo elevata; funziona come la tecnologia a sensori vista prima.

Non mancano programmi specifici per la lana e altri che difficilmente andrete a usare; per darvi un’idea del minutaggio il classico programma standard, per la biancheri in cotone, durerà fino a 170 minuti a pieno carico o parziale.

La manutenzione consisterà nel solo svuotamento della vaschetta d’acqua e nella pulizia del filtro di raccolta.

Le misure di questa asciugatrice sono 59,8 x 63,6 x 84,8 cm

Pro

  • Facile installazion
  • Manutenzione semplice
  • I vestiti escono asciutti e non stropicciati

Contro

  • La classe energetica non è il massimo

Asciugatrice Samsung DV80M5010KW, Recensione

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

Non manca nulla a questa asciugatrice Samsung, iniziando dalla classe energetica valida (A++) e una buona capienza da 8kg; tra tutti i programmi presenti, e sono molti, possiamo individuare anche quello specifico per le trapunte che vi potrĂ  dare una grossa mano.

L’efficienza energetica potrà dare il meglio di se grazie al doppio sensore presente nel cestello, il quale individuierà il grado di umidità presente nel bucato.

Anche la manutenzione è tra le più semplici, vi dovrete occupare di un filtro 2in1 e svuotare il serbatoio d’acqua(un pratico segnale vi indicherà quando farlo).

Indicativamente, nel caso usaste il programma “misti”, potrete asciugare perfettamente jeans, felpe, canottiere e altro tutto insieme in sole 3 ore.

Altro dettaglio che abbiamo potuto constatare, è la morbidezza con cui esce il bucato; gli asciugamani più usurati, dopo l’asciugatura, sembreranno come appena acquistati.

Dimensione dell’articolo 60 x 85 x 64 cm

Pro

  • Tra le piĂą veloci ad asciugare gli indumenti
  • FacilitĂ  di utilizzo

Contro

  • Nessun punto a sfavore individuato

Candy CS H9A2DE-S Asciugatrice classe A++

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

Un modally Candy che rientra in questa classifica delle migliori asciugatrici qualità prezzo grazie alla sua capacità da 9kg, al suo corpo robusto e resistente e anche a una particolarità; questa asciugatrice, infatti, è dotata di uno smortello che, a fine asciugatura, può essere smontato (la parte in vetro) per utilizzare l’acqua in eccesso e utilizzarla per altre faccende domestiche come bagnare le piante e così via; davvero utile, soprattutto in ottica risparmio.

Con i suoi 69 decibel è poco più rumorosa rispetto ai prodotti visti in precendenza ma, per la maggior parte degli utenti, si tratta di qualcosa di sopportabile.

La classe energetica è A++ e presenta molte funzionalità, tra quelle che userete troviamo funzione per la lana, avanti indietro anti piega e quella per sintetici, cotone e misti.

Non apprezziamo la rotella dove vengono riportati dei disegni ma non le parole per selezionare le impostazioni, non ci sembra semplice per i piĂą anziani.

Per darvi un esempio l’asciugatura del cotone impiegherà 202 minuti.

Le dimensioni sono di 85 x 60 x 60 cm

Pro

  • Classe energetica top
  • Tempo medio di asciugatura 2 ore

Contro

  • Pochi utenti hanno segnalato che la roba esce troppo stropicciata

Conclusione

Acquistare il giusto prodotto è sempre un qualcosa di complicato, soprattutto quando si tratta delle asciugatrici, le quali sono presenti sul mercato in funzioni e tempistiche di asciugatura diversa; anche il fatto che siano uno degli elettrodomestici che consumano di più ci può mettere in guardia su certe scelte.

A nostro avviso, come già accennato, la miglior asciugatrice qualità prezzo è la Beko DRX822W, la prima recensita nonché la più acqusitata su amazon; troviamo che la sua classe energetica e le funzioni che offre possano trovare d’accordo qualsiasi persona in cerca di questo elettrodomestico.

Noi abbiamo redatto la nostra classifica e, se ritenete manchi qualche ottimo prodotto, non esitate a segnalarcelo nella sezione commenti qui sottostante in modo che altri, come voi, possano tenerlo in considerazione per il prossimo acquisto.

Buona asciugatura!