Migliore Amaca da giardino – ecco quella doppia o singola che fa per te

Importata in Europa dagli spagnoli, l’amaca è un oggetto nato in Sud America e di questa terra calda e allegra conserva la cultura delle lentezza intesa quale strumento attraverso il quale godersi la vita. Distesi su un amaca, infatti, è facile lasciarsi trasportare dal movimento dolce del dondolio immersi nella natura, magari rinfrescati dall’ombra di un albero mentre si legge un libro, si sorseggia un drink o, semplicemente, si ammira il panorama. Sarà per questo motivo ma nel tempo è diventata tra gli accessori più richiesti nelle nostre case per la capacità, appunto, di creare un angolo da dedicare al relax ma anche come elemento decorativo.

Disponibile in tanti colori diversi, in tessuto o in corda, il modello originale di amaca prevede l’aggancio a due alberi per tenere la struttura tesa tirandola dalle due estremità opposte. Tuttavia nel tempo sono state create varianti che rendono disponibili svariati usi, come ad esempio l’amaca da interno oltre che da esterni, quelle con gancio o che prevedono un sistema di annodamento o, ancora, con supporto alla base. Amache con forma a sacco o a uovo. Insomma, c’è l’imbarazzo della scelta e la differenza nella scelta di quale modello acquistare sicuramente la farà il nostro gusto personale, come le caratteristiche del luogo disponibile ad accoglierla, ma ci anche alcune caratteristiche tecniche, strutturali e legate alla sicurezza che non bisogna sottovalutare.

Migliori amache da giardino del 2020

Come fare allora per individuare quale modello di amaca è il migliore nel rispondere insieme alle nostre esigenze e agli standard imposti dal mercato? Trattandosi di un oggetto da utilizzare in sospensione e che potrebbe dover reggere pesi considerevoli, il fattore sicurezza è prioritario ed è collegato strettamente alla resistenza e alla stabilità tanto dei materiali usati che dei sistemi di aggancio o, eventualmente, di supporto. È indispensabile quindi individuare quale tipologia di tessuto o di intreccio fa più al caso nostro, considerando chi dovrà utilizzare l’amaca e se sarà esposta ad agenti atmosferici oppure collocata in una parte coperta del giardino. Successivamente invece quale modello può soddisfarci di più, ragionando per esempio su una sua collocazione fissa o mobile, e infine ci sono tutti di dettagli decorativi e gli accessori che potrebbero sembrare meno importanti ma invece sono dettagli significativi perché oltre a incrementare il livello di confort contribuiscono anche a integrare con più omogeneità l’amaca nell’ambiente attorno.
Basandoci su un’analisi di questi punti, tra i modelli più interessanti presenti sul mercato troviamo:

Amaca da campeggio doppia Yosoo

Ultimo aggiornamento 2020-08-03

Concepita come amaca da giardino e da campeggio, questo prodotto della Yosoo è caratterizzato da una grande praticità e resistenza che la rendono la soluzione ideale sia per i viaggiatori che per chi preferisce utilizzare l’amaca solo in determinati periodi dell’anno e necessita quindi di un modello facile da rimuovere e lavare.

Guardando alle caratteristiche tecniche, si tratta di un prodotto ampio 300 x 200 cm e con capacità di carico fino a 300 kg, caratteristiche che lo rendono ideale anche per due persone. Inoltre la stabilità è ulteriormente rafforzata dal sistema di aggancio e dalle cuciture triple che rendono la struttura nel complesso ancora più resistente. A proposito del materiale utilizzato, è il nylon paracadute morbido, traspirante, facile da lavare e rapidissimo nell’asciugarsi. La comodità di questo modello è anche nel peso leggero, solo 1 kg, e nella pratica borsa che, una volta rimossa l’amaca, può essere utilizzata come zaino per riporre i propri accessori.

TecTake Amaca da giardino

Ultimo aggiornamento 2020-08-03

Probabilmente, se ci venisse chiesto di immaginarci un’amaca, la maggior parte di noi penserebbe subito a un tessuto comodo e colorato che dondolando esprime divertimento e rilassamento. Ecco, questo modello TecTake risponde perfettamente a questa visione.

Oltre ad avere un design vivace e accattivante, è un prodotto valido grazie alla robustezza della struttura che può sorreggere fino a 200 kg e presenta solidi agganci alle estremità. Una resistenza molto utile, considerando che l’ampia superficie di 300 x 150 cm può ospitare più persone. Riguardo al materiale invece, realizzata per il 65% in cotone e per il 35% poliestere, può essere comodamente lavata in lavatrice a 30°. La parte di annodamento è fatta invece in corda. Anche in questo caso l’amaca è venduta comprensiva di borsa da viaggio in modo da essere utilizzata in campeggio e in generale durante le proprie vacanze.

XXL Amaca per due Amanka

Ultimo aggiornamento 2020-08-03

Raffinato ed estremamente comodo, questo modello della Amanka è davvero per tutti in quanto la struttura bassa e resistente lo rende facilmente accessibile anche per le persone meno agili mentre il design minimalista facilita la sua integrazione nelle nostre case poiché è facilmente combinabile con stili diversi.

Partendo proprio dalla struttura, realizzata in legno unisce l’eleganza del materiale a una grande funzionalità perché è allo stesso tempo resistente e molto facile da smontare nel caso si volesse utilizzare l’amaca in terrazza o all’interno della casa. Il tessuto invece è cotone riciclabile al 100% e può resistere fino a un carico di 150 kg, abbastanza per reggere due persone considerando l’ampiezza 325 x 120 cm. Il gancio in metallo insieme alla rete in corda contribuiscono infine a conferire alla seduta la massima solidità in modo da poter dondolare rilassandosi senza preoccupazioni.

Amaca individuale PAPILLON

Ultimo aggiornamento 2020-08-03

Per chi invece desidera l’amaca nella sua versione più tradizionale, ecco il modello perfetto che non ti lascerà deluso.

A volte, erroneamente, si pensa che se una cosa è semplice non è funzionale o, almeno, non presenta una buona qualità. Ma non è così e questo modello della Papillon ne è la prova. Una semplice superficie in cotone ampia 200 x 100 cm con alle due estremità una rete in corda per agganciarla con facilità agli alberi nel nostro giardino. In questo casa non è possibile ospitare più di una persona ma nonostante questo la comodità della seduta non è per nulla compromessa, anzi, le dimensioni ridotte la rendono ancora più comoda da portare in viaggio per goderci sempre il massimo del relax.

Amaca classica singola La Siesta MOH14-1

No products found.

Estremamente confortevole, questo ultimo modello che presentiamo realizzato da La Siesta riprende ancora una volta quella che è l’essenza dell’amaca, ovvero uno strumento in grado di cullare le persone abbracciandole dolcemente.

Come nel caso precedente, si tratta di un modello singolo, questa volta con ampiezza 200 x 140 cm e con una capacità di carico che arriva a 140 kg anche grazie alla struttura fitta in corda che unisce il tessuto al sistema di aggancio. Realizzata in cotone biologico e disponibili in due tonalità neutre di diversa intensità, una chiara e l’altra scura, unisce alla resistenza una particolare delicatezza determinata sì dal colore e dal materiale ma soprattutto dalla forma accogliente a guscio che sembra quasi voler abbracciare e proteggere.

Guida all’acquisto: le vostre domande più frequenti sull’amaca da giardino

Dove deve essere montata l’amaca da giardino?

Dove montare un’amaca da giardino dipende innanzitutto dalle nostre esigenze e disponibilità di spazio. La gran parte delle persone che decidono di acquistarne una da collocare all’esterno solitamente desidera creare un angolo dedicato al relax quanto più immerso nella natura. Da qui l’opzione di legarla a degli alberi sembra essere quella migliore in modo da aumentare il confort anche grazie all’ombra che diventa molto utile in estate, la stagione in cui l’amaca viene usata con maggiore frequenza, ma non si ha sempre la possibilità di farlo. In tal caso è possibile utilizzare ganci a parate, se esiste un’area coperta, oppure optare per un modello con struttura di base.

Come si può pulire un’amaca da giardino?

A seconda del tessuto è possibile utilizzare diverse tecniche di pulizia. Il modo più semplice è il lavaggio in lavatrice che può essere indicato sia per i tessuti sintetici che in cotone utilizzando i programmi giusti. Tuttavia è preferibile lavare i tessuti naturali a mano e, ancora meglio, a secco utilizzando una spugna per agire su eventuali macchie. Esistono inoltre dei prodotti spray da utilizzare per trattamenti da fare ogni 3 o 5 mesi.

Dove acquistare un amaca da giardino?

Esistono diversi canali dove acquistare un’amaca da giardino. Uno è rappresentato dai negozi che vendono arredo e prodotti per la casa, come Ikea o Leroy Merlin, oppure attrezzi sportivi come il Decathlon. In alternativa è possibile comprare il modello che preferiamo online sui siti delle stesse catene o attraverso piattaforme di e-commerce come Amazon, particolarmente vantaggiose considerando la possibilità di accedere a una considerevole vastità e varietà di modelli, di comparare prodotti diversi e usufruire dell’efficiente servizio alla clientela dell’azienda.

Criteri da considerare nell’acquisto di un’amaca da giardino singola o doppia

Una volta deciso di arricchire il nostro giardino con una piacevole amaca, prima di procedere con l’acquisto ecco alcuni aspetti rilevanti da considerare:

  • Modello. Non esiste una sola amaca da giardino, le differenze sono tante e si riferiscono alla struttura, ai materiali, ai sistemi di aggancio. Prima di procedere con la ricerca di mercato, sarebbe opportuna valutare i modelli esistenti e decidere quale fa più al nostro caso. Ad esempio una forma ad uovo piuttosto che a sacco, con struttura di base o da legare a un albero, per utilizzo singolo o di coppia. Ecco, avere le idee chiare è sicuramente il primo passo verso l’acquisto più soddisfacente.
  • Sicurezza. Trattandosi di un oggetto progettato per sorreggere pesi più o meno considerevoli, è fondamentale analizzare il livello di resistenza dell’amaca in termini di resistenza dei materiali e del sistema di aggancio oppure di solidità se si tratta di un modello con struttura portante. Leggere la descrizione prodotto o informarsi presso il rivenditore è il miglior modo per conoscere le caratteristiche tecniche e la capacità di carico del modello scelto.
  • Materiale. Uno degli aspetti più interessanti legato alla diffusione dell’amaca come elemento d’arredo è la disponibilità sul mercato di tanti colori e materiali diversi. Per quanto riguarda i materiali non ne esiste uno migliore dell’altro in assoluto ma sicuramente esiste quello più in linea con le nostre esigenze e in oltre la scelta può dipendere anche dal preferire un modello con corda intrecciata piuttosto che in tessuto. Se consideriamo questi ultimi, ad esempio, ci sono i tessuti naturali come il cotone o la canapa, che sono più traspiranti e adatti ad accogliere il corpo agevolando il movimento oscillatorio, mentre altri sintetici in nylon o poliestere sono molto resistenti agli agenti atmosferici, non sbiadiscono con il sole e si asciugano in fretta in caso di pioggia o sudore.
  • Accessori. Trattandosi di elementi di arredo, le amache possono essere ulteriormente abbellite e rese più confortevoli con la presenza di alcuni accessori che possono essere cuscini ad esempio, oppure anche veli da utilizzare come zanzariere che si rivelano spesso molto utili trovandosi in giardino.
  • Altezza. L’altezza può determinare tanto la comodità quanto la sicurezza di un’amaca. Si tratta di un elemento che può differire in base al modello o dipendentemente dalle nostre esigenze. I modelli con base rigida normalmente non sono dotati di particolare altezza, mentre quelli con sistema di aggancio devono rispettare un minimo di altezza per consentire il dondolio ma il loro posizionamento nella maggior parte dei casi dipende dall’albero al quale sono legati.
  • Manutenzione. Che si tratti di un materiale sintetico o naturale, in generale è possibile lavare l’amaca in lavatrice. Tuttavia per le fibre naturali come canapa e cotone è consigliabile il lavaggio a mano e l’utilizzo di prodotti per trattamenti specifici in modo che non subiscano danni provocati dall’usura o dagli agenti atmosferici.

Altre amache da giardino più vendute su Amazon attualmente

Ultimo aggiornamento 2020-08-03

In conclusione

Rilassante e divertente, l’amaca è tanto un elemento di arredo quanto decorativo che può aggiungere molto alle nostre case grazie alla sua comodità e alla facilità di utilizzo. Soprattutto per chi ha già la fortuna di avere un giardino o uno spazio all’aperto, la presenza di un amaca da legare agli alberi o semplicemente posizionare su supporto dove preferiamo diventa un modo per vivere momenti di relax in completa tranquillità e coccolandoci con le persone che amiamo.