Miglior Vaporizzatore viso – Guida all’acquisto con recensioni e prezzi

Prendersi cura della propria pelle è importante e si tratta di un aspetto che interessa adulti di diverse fasce di età, sia donne che uomini. Avere una pelle idratata, luminosa e liscia oltre ad avere un rilievo in campo estetico riguarda anche l’attenzione rivolta al nostro benessere. Per questo motivo sono sempre più diffusi gli apparecchi per la cura della persona in generale. Recarsi in un centro benessere ha sicuramente i suoi vantaggi. Pensiamo al rilassamento che ne consegue e alle certezze derivanti dal mettersi nelle mani di professionisti. Tuttavia ciò non è sempre possibile. Questo vuol dire che dobbiamo rinunciare a coccolarci attraverso trattamenti benessere? Assolutamente no. Basta dare un’occhiata a quanto disponibile sul mercato per comprendere velocemente quanto è alta, varia e accessibile l’offerta in questo settore.

Nello specifico del vaporizzatore viso per una pulizia professionale, si tratta di un macchinario che emettendo vapore purifica la pelle del nostro viso assicurandoci una pulizia come quella fatta in un centro specializzato. Il getto di vapore caldo riesce infatti a dilatare bene i pori arrivando a detergere l’epidermide in profondità. Il risultato? Addio punti neri e impurità per una pelle del viso molto più compatta, luminosa e fresca.
Attualmente sul mercato esistono vari modelli di vaporizzatore viso che differiscono sia per gli aspetti strutturali che per tipologia e tecnologia applicata. Mentre per quanto riguarda il funzionamento è in linea di massimo lo stesso per tutti i modelli in commercio. Ma vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Migliori vaporizzatori per viso del 2020

Come abbiamo anticipato sono presenti sul mercato diverse opzioni che variano principalmente per tipologia e tecnologia. Il funzionamento di base è quasi identico nei diversi modelli. Si parte dalla presenza di un serbatoio alla base dell’apparecchio nel quale viene riposta l’acqua da riscaldare. Una volta pronta, questa viene vaporizzata e spruzzata attraverso un ugello nella direzione del viso della persona. Le quattro tipologie esistenti differiscono invece in base alla struttura. C’è il modello di vaporizzatore da tavolo, quello con stativo e braccio regolabile, il vaporizzatore viso portatile e la sauna facciale che presenta una struttura molto diversa dalle altre opzioni. In termini di tecnologia di vaporizzazione invece esistono quelli con tecnologia agli ioni, all’ozono e quelli con tecnologia caldo/freddo che utilizzano semplicemente l’acqua vaporizzata calda o fredda.
Esistono poi ulteriori accessori che possono creare delle differenze tra i modelli, meno sostanziali di quelle appena descritte ma sempre utili da considerare.
Vediamo quali sono in questo momento i prodotti più richiesti sul mercato e perché.

Sauna facciale Wolady

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

Oltre a essere caratterizzato da un design compatto e molto elegante, questo modello della Wolady presenta anche una particolare versatilità di utilizzo. Analizziamo meglio le sue caratteristiche per capire di cosa si tratta.

Wolady è un vaporizzatore per sauna facciale da tavolo. Leggero e compatto può essere utilizzato con enorme facilità da chiunque. Anche se l’ugello non è orientabile, la forma curva dell’apparecchio ne facilita l’uso in posizione comoda. Il serbatoio ha una capacità di 70 ml e può erogare vapore fino a 10 minuti consecutivi a una temperatura massima di 40 gradi. Inoltre sono presenti nella confezione un kit composto da tre strumenti per la pulizia del viso e un coperchio per proteggere l’ugello dal vapore caldo. Ottimo il rapporto qualità prezzo.

Vaporizzatore viso VKK

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

Al secondo posto troviamo un vaporizzatore viso agli ioni estremamente funzionale e ricco di particolari che lo rendono un prodotto davvero interessante.

In questo caso il serbatoio ha una capienza di 90 ml e consente un funzionamento fino a 15 minuti. Una volta terminato il trattamento l’apparecchio si spegnerà da solo grazie alla funzione di autospegnimento. La stessa entra in azione anche quando l’acqua nel serbatoio è terminata, scongiurando rischi per te e per l’apparecchio. Ancora un aspetto importante da evidenziare è la velocità con cui avviene il riscaldamento, solo 15 secondi e la macchina è pronta. Caratterizzato da un design moderno ed essenziale, la compagnia fornisce in dotazione con la confezione anche una fascia per i capelli e un kit per la pulizia del viso e per la manicure. Non si può chiedere davvero di più.

Sauna facciale professionale BeauTy Nymph

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

Terzo posto per un modello che dal punto di vista del design potrebbe essere considerato leggermente più complesso delle opzioni precedenti, ma sicuramente ancora molto funzionale e versatile.

BeauTy Nymh è un prodotto due in uno. Grazie agli accessori e alla conformazione della sua struttura può essere utilizzato come vaporizzatore viso professionale ma anche per umidificare l’ambiente. Basta solo rimuovere l’imbuto e il gioco è fatto.
Nel caso di un uso come vaporizzatore, è adatto sia a pelli secche che grasse ed è l’alleato perfetto per rimuovere ogni genere di impurità e avere una pelle del viso dall’aspetto perfetto. Come il modello precedente, inoltre, presenta la funzione di spegnimento automatico per aumentare la sicurezza durante l’uso e la possibilità di regolare l’intensità del vapore emesso. Il materiali, plastica e metallo, sono solidi e resistenti, e la confezione è dotata di un kit composto di tre strumenti per acne, brufoli e punti neri.

Sauna facciale Medisana FSS

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

Chiudiamo questa classifica con un prodotto molto semplice nell’uso come nella struttura, perfetto per chi non ha particolari pretese ma necessità di un apparecchio che sappia svolgere con precisione e professionalità l’azione di vaporizzazione.

L’aspetto più interessante è la presenza dell’imbuto che accoglie il viso permettendo ai vapori di agire in maniera più mirata e omogenea sull’intera superficie della faccia. Inoltre, grazie alla scatola aromatica è possibile aggiungere all’acqua degli aromi benefici per la pelle ed avere risultati ancora migliori. La confezione è provvista anche di misuratore e di un supporto per il naso. Leggerissimo, è molto facile da trasportare e anche da smontare per effettuare una pulizia perfetta.

Ti potrebbe interessare anche: Massaggiatore viso rughe

Guida all’acquisto: le vostre domande più frequenti sul vaporizzatore per viso

A cosa serve un vaporizzatore per viso?

L’uso di un vaporizzatore per viso, anche conosciuto come sauna facciale serve a migliorare l’estetica e la salute della nostra pelle. La funzione principale è infatti quella di purificare l’epidermide liberandolo dalle impurità che possono agire anche creando macchie e segni, oltre che a danneggiare la pelle. Grazie all’azione del vapore caldo, i pori del viso riescono a dilatarsi consentendoci di eliminare punti neri, cellule morte e altre impurità. Si tratta di un macchinario indispensabile per chi ha problemi di questo genere ma in realtà utile a tutti perché non è invasivo e semplice da utilizzare. Il risultato è una pelle pulita, liscia, idratata, tonica e dal colore omogeneo.

Come usare una sauna facciale per la pulizia del viso?

L’uso del vaporizzatore è molto semplice, anche se ci sono delle differenze basate sui vari modelli illustrati e alcuni sono leggermente più complicati di altri. Il processo standard prevede il riempimento del serbatoio posto alla base del vaporizzatore. Introdotta l’acqua calda e azionato il macchinario il vapore viene erogato attraverso un augello sul volto della persona interessata. Sia che si tratti di un modello da tavolo o portatile, possono essere spesso aggiunti oli essenziali oppure prediligere tecnologie all’ozono o agli ioni che permettono di agire più in profondità riducendo anche le infiammazioni. Molti presentano inoltre caratteristiche che ne semplificano l’uso, come ad esempio lo spegnimento automatico, un sistema di riscaldamento rapido, la possibilità di regolare l’intensità del getto e la presenza di segnalatori acustici o indicatori LED.

Che tipo di acqua mettere nel vaporizzatore per viso?

I vaporizzatori per viso possono essere utilizzati sia con acqua corrente che con acqua distillata. Alcuni modelli richiedono specificatamente l’acqua distillata ed è ciò che consigliamo anche noi. Le ragioni sono due e riguardano sia il risultato sulla nostra pelle, migliore in quanto la vaporizzazione sarà più delicata, che l’apparecchio in sé in quanto potrebbe essere danneggiato dal calcare. Volendo all’acqua possono essere aggiunti degli oli essenziali.

vaporizzatore viso risultati

Criteri da considerare nell’acquisto di un vaporizzatore per viso professionale

A questo punto non ti resta che addentrarti sul mercato per osservare più da vicino i modelli disponibili e scegliere quello più adatto a te. Prima di procedere con l’acquisto, ti consigliamo di considerare questi aspetti che possono agevolare una scelta ottimale. Vediamo di cosa si tratta.

  • Modello. Come abbiamo già specificato esistono sul mercato diversi modelli di vaporizzatore viso e il primo passo per compiere una scelta giusta è quello di scegliere un modello idoneo alle nostre necessità. Ecco le quattro opzioni attualmente disponibili. Modello portatile, progettati per entrare in borsa sono alimentati a batteria o con cavo USB. Anche se il serbatoio è piccolo e il getto di breve durata, riescono in ogni caso a svolgere il proprio lavoro con accuratezza. Modello da tavolo, di dimensioni più grandi e quindi dotato anche di un serbatoio più capiente. È prevista la presenza di uno stativo fisso e un braccio regolabile che consente l’utilizzo a diverse altezze da seduti. Modello professionale, solitamente utilizzato anche nei centri estetici, dotato di ruote, braccio orientabile, stativo regolabile in altezza in modo da poter utilizzare l’apparecchio in posizione sdraiata o seduta. Infine c’è il modello sauna facciale, compatto e di piccole dimensioni, può essere posizionato sul tavolo e utilizzato anche mediante un imbuto per un effetto più mirato.
  • Tecnologia. Esistono tre diversi tipi di tecnologia per la vaporizzazione. Quella base è la tecnologia caldo/freddo che prevede l’utilizzo dell’acqua vaporizzata alla temperatura che si preferisce con il duplice vantaggio che il vapore freddo migliora la grana della pelle e quello caldo la purifica maggiormente. Poi c’è la tecnologia all’ozono, caratterizzata dalla presenza di gocce di ozono prodotte da una lampada UV le cui proprietà sono quelle di garantire un’azione detox, una maggiore idratazione e purificazione della pelle in quanto la presenza dell’ozono consente di arrivare più in profondità. Così come la tecnologia agli ioni, sicuramente la più diffusa nei modelli professionali per uso domestico.
  • Dimensioni. In generale la dimensione di un vaporizzatore viso non è mai eccessiva. I modelli portatili e quelli che lavorano come una sauna facciale sono sicuramente le opzioni più leggere e compatte, ma anche le altre non si presentano particolarmente ingombranti. Prima dell’acquisto è importante considerare l’uso che ne faremo e la nostra disponibilità di spazio.
  • Capacità. Le capacità del vaporizzatore oltre che alle dimensioni della struttura completa, si riferiscono più nello specifico al serbatoio, che può variare tra i 50 ml e i 700 ml e alla grandezza dell’ugello. Quest’ultima facciamo attenzione che sia abbastanza ampia per consentire la fuoriuscita di una quantità sufficiente di vapore.
  • Funzioni. Esistono sul mercato diversi modelli di vaporizzatore con tante funzioni utili associate. Ad esempio l’autospegnimento dopo circa 10 minuti dalla fine dell’utilizzo o quando il serbatoio è vuoto evitando di creare rischi per noi e di danneggiare il prodotto. La funzione di riscaldamento rapido che può impiegare tra i 15 secondi e i 2 minuti. La possibilità di regolare l’intensità del flusso, molto utile soprattutto per chi ha una pelle delicata. Segnalatori acustici o LED che possono migliorare l’interazione con il prodotto avvisandoci quando necessita di acqua o è pronto all’uso.
  • Versatilità. Oltre alle funzioni extra possono essere presenti anche degli accessori utili per svolgere altre funzioni. Tra le aggiunte più comuni ci sono i vaporizzatori che prevedono anche l’utilizzo di oli essenziali oppure quelli che prevedono la presenza di misurini per l’acqua, kit per la pulizia del viso o inalatore per procedere alla decongestione delle vie aeree.
  • Manutenzione. Non si tratta di un’operazione molto complicata considerando la semplicità della struttura. Nella maggior parte dei casi la possibilità di rimuovere augello e serbatoio facilita la pulizia dell’apparecchio.

Altri vaporizzatori per viso più venduti su Amazon attualmente

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

In conclusione

Il vaporizzatore viso professionale offre il grande vantaggio di farci procedere con una pulizia del viso secondo standard eccellenti senza dover investire tempo e soldi nei centri benessere. A questo si aggiungono altri aspetti positivi come la presenza di modelli diversi sul mercato adatti alle esigenze di tutti, la versatilità dell’oggetto in sé che ne consente svariati utilizzi e la facilità con cui può essere utilizzato e pulito. Non resta che dare un’occhiata alle differenze proposte dalle varie aziende produttrici per trovare l’opzione ideale per te.