Miglior Friggitrice ad aria – Come funziona, opinioni e classifica

Quante volte ci sarà capitato di sentirci in colpa davanti a un piatto di frittura? Perché si sa, il cibo fritto non è certamente il genere di alimentazione più salutare, ma allo stesso tempo è indiscutibilmente delizioso, morbido e fragrante. Il problema è legato a diversi aspetti, da una parte ci sono i grassi e le calorie contenute in questi alimenti che causano dall’aumento di peso, gonfiore o inestetismi della pelle come la cellulite.

Ma forse questi sono solo le problematiche più superficiali se le si paragona ad altre che possono essere causate dagli stessi fattori, come problemi di infiammazione o cardiaci, fino a malattie gravi come tumori determinati dalle sostanze tossiche sprigionate dall’olio cotto ad elevata temperatura.

Tutta questa negatività può spaventare, ma fortunatamente in nostro aiuto è arrivata una carica di innovazione sprigionata dalle industrie produttrici di elettrodomestici che mostrano sempre più interesse verso la realizzazione di apparecchi finalizzati a migliorare il livello di benessere della nostra quotidianità. Uno dei più recenti è la friggitrice ad aria calda, evoluzione della friggitrice tradizionale che utilizza l’olio per la cottura del cibo. In questo caso il procedimento è completamente diverso, così come lo è il design del prodotto, e i vantaggi sono numerosi.

Il primo tra tutti è sicuramente quello di riuscire a ottenere pietanze dalla qualità eccellente, con la stessa morbidezza e croccantezza della frittura normale ma con una riduzione dei grassi che può arrivare anche all’80% in meno. Via anche l’unto, fastidioso sulle mani e difficile da pulire, e i cattivi odori diffusi per l’ambiente.
Ma vediamo insieme quali sono le caratteristiche che rendono la friggitrice ad aria calda una soluzione utile e salutare.

Migliori friggitrici ad aria del 2020

Già di per sé, la possibilità di friggere gli alimenti riducendo al minimo la presenza di olio costituisce un vantaggio che conferisce qualità ad ogni prodotto. Ma come è ovvio che sia, per quanto il sistema alla base sia l’elemento di svolta, ci sono poi le dovute differenze tra modello e modello.

È importante in tal senso considerare anche l’affidabilità del brand poiché in molti casi le aziende fanno ricerca e sperimentazione per perfezionare ulteriormente le tecnologie applicate. Poi bisogna analizzare altri aspetti che hanno a che vedere con le nostre esigenze, ad esempio la grandezza della macchina intesa come scocca e come capienza del cestello interno.

Se preferiamo un modello con comandi manuali oppure uno più moderno con display interattivo. Ancora, accertiamoci che le parti componenti siano facilmente smontabili perché sarà bene pulire costantemente l’elettrodomestico dopo l’uso per non comprometterne l’efficienza.

Infine, attenzione alla resistenza dei materiali e alla presenza di funzioni accessorie che possono rendere la friggitrice ad aria calda un prodotto ancora più interessante.
Guardano a quanto offre il mercato, tra i modelli più recenti e innovativi troviamo:

Friggitrice ad aria Innsky 5.5 L

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

Che tu sia inesperto, alla ricerca della tua prima friggitrice ad aria calda, oppure un veterano del settore che conosce già molto bene il funzionamento di questo genere di elettrodomestici, in entrambe i casi questa soluzione della Innsky può essere il modello adatto a te. Una combinazione di funzionalità e praticità, ottenute sia investendo nell’aspetto tecnologico che lavorando su un design estremamente comodo.

Guardiamo con attenzione di cosa si tratta. Innanzitutto c’è da dire che questo può essere considerato un modello formato famiglia viste le sue dimensioni. La capacità interna è molto elevata è ciò vuol dire riuscire a sfamare un nucleo di più di 6 persone. In parallelo, la potenza di 1700 watt aiuta rendendo la cottura ancora più rapida, oltre che sana e gustosa. Il funzionamento è quello classico della friggitrice ad aria calda, per cui inserendo il cibo e un cucchiaio d’olio possiamo ottenere pietanze profumate, croccanti e morbide.

Ma attenzione, non si tratta solo di friggere. Comportandosi da multicooker, questo elettrodomestico consente di grigliare, cuocere al vapore e al forno senza particolari sforzi. Altro vantaggio che invece rende questo prodotto particolarmente competitivo è il fatto di essere realizzato fuori e dentro in acciaio inossidabile, un materiale che oltre a renderlo resistente e facile da pulire, ha il pregio rispetto alla plastica di resistere maggiormente alle alte temperature in modo da non scottare le persone durante l’utilizzo e non rischiare di contaminare il cibo esterno.

E non dimentichiamo di sottolineare la facilità di utilizzo derivante dal design. Il primo aspetto da considerare è l’utilità della manopola grazie alla quale è possibile sospendere il funzionamento della friggitrice semplicemente aprendo il cestello.

Inoltre il display interattivo consente di impostare la temperatura e i numerosi comandi in maniera molto rapida e intuitiva, mentre la forma quadrata agevola la sua collocazione in cucina e la sua stabilità durante l’utilizzo.

Friggitrice ad aria calda Princess Digital Aerofryer XL 182020

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

Passiamo a presentare adesso un modello che punta ancora fortemente sull’innovazione e sulla praticità, ma che lo fa in maniera più contenuta. Attenzione, contenuta in questo caso non vuol dire ridotta in termini di qualità ma semplicemente affidandosi a una forma più compatta che permette di contenere peso e dimensioni senza rinunciare alla qualità delle prestazioni.

Osservando in maniera specifica le sue caratteristiche è facile capire cosa fa la differenza rispetto ad altre opzioni. Al primo posto c’è il vantaggio di possedere una friggitrice che riesce a cucinare fino a 5 porzioni pur avendo caratteristiche dimensionali ridotte, e quindi più comoda da collocare nelle nostre cucine.

Se poi si aggiunge che oltre alla frittura, con questo stesso sistema ad aria è possibile cuocere in sette modalità differenti i nostri alimenti preferiti, come al forno, al vapore e alla griglia, allora il suo fascino cresce ancora di più. Si tratta di un modello in cui la praticità d’uso è ricercata anche attraverso molti dettagli.

Per l’appunto uno è il display frontale interattivo ricco di comandi che consente di gestire l’apparecchio senza alcuno sforzo, anzi, sarà lui stesso a venire in nostro soccorso. Oltre alle sette modalità di cottura da impostare premendo semplicemente un pulsante, allo stesso modo è possibile utilizzare l’elettrodomestico in maniera preimpostata per i diversi alimenti che si intende cucinare, dalla carne, il pesce, le verdure, i dolci, oppure utilizzarlo anche per scongelare i cibi surgelati.

Infine un altro grande aiuto è fornito dalla semplicità con cui è possibile smontare la friggitrice per lavare le sue parti componenti anche comodamente in lavastoviglie senza temere di rovinarle.

Friggitrice ad aria Willsence 10 in 1

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

Se quello che stai cercando è un elettrodomestico in grado di assicurarti la massima funzionalità con il minimo sforzo, questo modello Willsence rappresenta sicuramente la soluzione perfetta per te.

L’aspetto più interessante è la presenza di 10 preset che consentono di cucinare in pochissimi minuti tanti alimenti differenti semplicemente impostando la modalità preferita pigiando l’icona relativa sullo schermo one touch cooking, che consente inoltre di monitorare tempo e temperatura costantemente.

È inoltre possibile cuocere fino a 5 porzioni di cibo insieme per una capacità di 3,5 litri mantenendo sempre inalterata la qualità degli alimenti. Di grande aiuto anche l’opzione di autospegnimento, per cui l’aria calda continua a circolare ancora dieci secondi dopo la fine della cottura per poi spegnersi gradualmente, e la facilità di smontaggio dell’apparecchio le cui parti componenti anche in questo caso possono essere comodamente lavate in lavastoviglie.

Guida all’acquisto: le vostre domande più frequenti sulla friggitrice ad aria calda

Come funziona una friggitrice ad aria?

La friggitrice ad aria calda funziona sfruttando un meccanismo di ventilazione interna. In base alla capienza del cestello, che solitamente varia tra gli 800 gr e 1,5 kg, è possibile riempirlo con il cibo che si desidera cucinare e impostare poi tempo di cottura e la temperatura ideale. Parametri che nei modelli più innovativi possono essere suggeriti anche dalla stessa macchina e impostati semplicemente con un pulsante.

Dopo aver attivato l’elettrodomestico, turbine interne provvedono a surriscaldare il contenitore creando un vortice d’aria calda che cuoce il cibo in maniera omogenea lasciandolo morbido dentro e croccante fuori. Una volta pronto, bisognerà solo aprire il cestello utilizzando l’apposita manopola ed estrarre il contenuto.

Come si cucina con la friggitrice ad aria?

Rispetto a una friggitrice tradizionale, quella con funzionamento ad aria calda presenta il duplice vantaggio di essere molto comoda nell’uso, semplice e silenziosa in quanto intrappola al suo interno rumori e cattivi odori. Il processo di cottura avviene per mezzo di un vortice di aria calda sprigionato attraverso delle turbine poste all’interno della macchina. Queste agiscono sul cibo anche attraverso una minima quantità di olio introdotta, un cucchiaio rispetto ai tre della frittura normale.

Tutto il funzionamento può essere impostato e gestito attraverso il display esterno oppure apposite manopole. Inoltre è interessante ricordare che quasi tutte le friggitrici ad aria calda si comportano come multicooker consentendo di cucinare anche in altre modalità.

Cosa posso cuocere in una friggitrice ad aria?

Qualcuno penserà che, per le dimensioni della friggitrice o per la mancanza dell’uso dell’olio, con il modello ad aria non si abbia libera scelta su quello da cucinare.. niente di più sbagliato, ecco cosa potete portare a cottura!

Mini Pizza per 1 persona

Inserisci una mini pizza, di quelle surgelate, assicurandoti che si possa adattare alla tua friggitrice ad aria. Metti nel cestello e poi aggiungi salsa, formaggio e condimenti e friggi per 10-12 minuti. (Puoi anche riscaldare le singole pizze surgelate molto più rapidamente di aspettare che un forno si preriscaldi, e risultano più croccanti della cottura nel microonde!)

Dessert

Qualsiasi dessert cotto al forno, pensate a brownies o cupcakes, può essere preparato anche nella friggitrice ad aria. Non devi preriscaldare allo stesso modo di un forno, quindi restringilo in un contenitore che può stare nella friggitrice ad aria e segui gli stessi tempi del forno (ma inizia a controllare gli ultimi due o tre minuti, non vorrai che si bruci).

Mini Frittate

Sbatti l’uovo con formaggio e verdure in un contenitore, come un pirottino, o una piccola teglia che si possa adattare allo scompartimento. Porta a frittura per 20-25 minuti. Bonus: questi escono più gustosi di quelli al forno.

Verdure

Sì, puoi fare patatine fritte e ali di pollo, ma le friggitrici ad aria sono ottime anche per verdure sane come cavoletti di Bruxelles, cavolfiori, broccoli, carote, zucca e peperoni. E sì, puoi persino iniziare con verdure surgelate.

Tofu

Dimentica il tofu che si attacca alla padella e non diventa croccante. Non hai nemmeno bisogno di impanare – basta usare tofu extra duro e aggiungere un po ‘di olio, sale e pepe. Friggere per 15-20 minuti, agitando una volta. Mescola con la tua salsa preferita subito dopo la frittura ad aria.

Come si pulisce una friggitrice ad aria calda?

Uno degli aspetti più vantaggiosi di una friggitrice ad aria calda è sicuramente rappresentato dalla facilità di pulizia determinata sia dall’assenza di olio che dal design della macchina. Quando si frigge in maniera tradizionale è impossibile evitare che l’olio schizzando crei dello sporco, che va ad aggiungersi a quello provocato dal cibo fritto all’interno del cestello. In questo caso la situazione cambia radicalmente.

Per una pulizia efficace è opportuno innanzitutto scollegare l’apparecchio dalla corrente elettrica e poi procedere con la rimozione del cestello interno. La scocca esterna, realizzata in plastica, può essere pulita anche solo con un panno in microfibra qualora l’unico elemento da rimuovere fosse la polvere.

Dopodiché, girando la friggitrice è possibile pulire la griglia sottostante utilizzando una spugnetta così come la zona interna e il cestello metallico che sono le parti solitamente più sporche. Se si preferisce, in molti casi è previsto il lavaggio delle parti componenti in lavastoviglie.

Come si spegne una friggitrice ad aria?

Niente panico, spegnere una friggitrice ad aria è semplicissimo ma se anche dovessimo avere problemi tutti i modelli migliori sono datate di libretto illustrativo per guidarci nell’utilizzo. Ad ogni modo tutte le diverse opzioni possono essere gestite tramite un timer. La differenza è che alcuni prodotti presentano una manopola che una volta impostata si muove nel tempo, mentre altri dotati di display interattivo mostrano anche le informazioni sullo schermo rendendo ancora più semplice la preparazione dei nostri piatti preferiti.

Friggitrice ad aria o forno ventilato?

E’ normale, per chi ha un minimo di esperienza in cucina, associare in qualche momento la friggitrice ad aria con il più comune forno ventilato; penserete, è la stessa cosa.. ma non è così e ve lo spiegheremo in breve.

La friggitrice ad aria, rispetto al forno ventilato che per riscaldare usa un elemento (che può essere a gas o elettrico), usa la tecnologia ad aria rapida; quest’ultima ha il vantaggio di riscaldare molto più velocemente il cibo inficiando, oltre che sui minori tempi di cottura, anche su un minor consumo di energia (meno spese in bolletta).

Inoltre, questi prodotti sono molto più piccoli rispetto a un forno, ottimizzando così gli spazi nel caso aveste una ccucina di modeste dimensioni.

friggitrice ad aria

Criteri da considerare nell’acquisto di una friggitrice ad aria calda

Riassumendo in breve gli aspetti da considerare per l’acquisto di una friggitrice ad aria calda, i più importanti sono i seguenti:

  • Dimensioni. In generale ci sono due tipologie di friggitrice ad aria calda, un modello standard e uno mini. Ovviamente la differenza si basa sulle dimensioni e sul peso mentre il funzionamento può essere anche lo stesso. Le valutazioni da fare sono quindi legate alla disponibilità di spazio che abbiamo, alla quantità di cibo che dobbiamo preparare e anche alla spesa che vogliamo affrontare, considerando che quelle più grandi hanno un costo leggermente superiore.
  • Capacità. In base alle dimensioni cambia anche la capacità. Un modello con capienza da 800 gr, che può essere considerato un modello mini, solitamente è capace di accogliere fino a 4 porzioni mentre i modelli più grandi anche 5 o più arrivando a contenere fino a 1,5 o 1,8 kg di cibo.
  • Comandi. Come abbiamo detto il funzionamento della friggitrice ad aria è molto semplice sia che questa utilizzi un sistema tradizionale che un display tecnologico. Nel caso delle semplici manopole le funzioni presenti saranno sicuramente solo le classiche di accensione e spegnimento dell’elettrodomestico e dell’impostazione del timer, mentre nel caso di display interattivo in molti casi sono presenti anche pulsanti legati alla preparazione del cibo e a funzioni extra come l’autospegnimento. In questo caso, inoltre, la presenza di uno schermo che segna il tempo e la temperatura risulta molto utile perché consente di cucinare con facilità e di impegnarsi anche in più attività insieme senza il rischio di fare pasticci.
  • Potenza. Quanto più è potente la macchina tanto più velocemente riuscirà a cucinare i nostri alimenti. Solitamente gli elettrodomestici impiegano un tempo abbastanza lungo per riscaldarsi e nello specifico della friggitrice tradizionale bisogna aspettare che l’olio raggiunga una determinata temperatura. In questo caso invece già di base il funzionamento con aria riscalda e cucina il cibo con rapidità, ma se a questo aggiungiamo una maggiore potenza potremmo ottenere i nostri piatti pronti a tavola davvero in pochi minuti senza che le tempistiche incidano sulla qualità del risultato.
  • Manutenzione. Pulire correttamente e costantemente la propria friggitrice ad aria calda è un aspetto fondamentale per mantenere alta la sua capacità di performance. Fortunatamente si tratta di un processo non complicato e che può essere fatto manualmente o in lavastoviglie a seconda delle preferenze della persona interessata. Componendosi di pochi elementi, smontare l’apparecchio risulta facile ma nel caso decidessimo di procedere con la pulizia a mano è utile sapere come trattare le singole parti in modo da non danneggiarle e quali prodotti utilizzare.
  • Funzioni accessorie. I modelli più innovativi di friggitrici ad aria calda presentano senza dubbi un più alto livello di innovazione legato all’apporto tecnologico. Si tratta in primo luogo del display interattivo che consente un maggior numero di operazioni, come quella per impostare la autoregolazione di cottura, o di funzioni che aumentano la praticità d’uso della macchina come la funzione autospegnimento. A questo si aggiunge la caratteristica che alcuni modelli sono multicooker e in questo modo, qualora desiderassimo cambiare modalità di cottura, è anche possibile simulare la cottura alla griglia, al forno o al vapore.
  • Marchio: L’azienda di produzione è un fattore, a nostro avviso, determinante nella scelta finale. Un brand con una buona reputazione consolidata negli anni, come ad esempio Philips, vi darà più sicurezza in termini di longevità della friggitrice stessa e di qualità del prodotto in se. Naturalmente marchi del genere si fanno pagare di più ma, come ci hanno sempre insegnato, la qualità ha il suo prezzo (basta che sia giusto). Qualche tempo fa abbiamo scritto un articolo a riguardo di quelli che, analizzando i vari negozi, risultano essere i marchi più venduti e, di conseguenza, anche i più affidabili, li trovi in questo articolo

I migliori Marchi di Friggitrici ad Aria

Philips:

Ultimo aggiornamento 2020-08-19

Ariete:

Ultimo aggiornamento 2020-08-19

Classifica generale delle friggitrici ad aria più vendute

Ultimo aggiornamento 2020-08-18

Dove comprare la friggitrice ad aria calda?

Nel caso aveste intenzione di acquistarla online e, quindi, risparmia una buona percentuale, il negozio n°1 è sicuramente Amazon. Questo perchè, nel corso degli anni, ha saputo garantirsi fiducia da parte dei clienti per le ottime offerte e l’ottima garanzia di rimborso o reso, nel caso non foste soddisfatti dell’acquisto

Qual’è la migliore friggitrice ad aria?

Ognuno di questi prodotti ha caratteristiche diverse, dalle funzioni alle dimensioni. Entrambe giocano un ruolo importante nella scelta finale, per questo vi consigliamo di leggere le recensioni redatte dal nostro staff

Quali sono le migliori marche di friggitrici ad aria?

Dopo un attenta osservazione delle friggitrici più vendute online, siamo riusciti a capire che, senza dubbio, i marchi Philips e Ariete sono i preferiti per la qualità dei loro prodotti e i feedback positivi rilasciati da chi ha acquistato i vari modelli in precedenza

Come scegliere la friggitrice ad aria?

La scelta della friggitrice ad aria deve dipendere da vari criteri da considerare prima dell’acquisto come, per esempio, la capacità. Un modello con più capienza potrà ospitare le porzioni di un intera famiglia. Per questo, considerare fin dall’inizio quante persone faranno uso del prodotto, è un elemento fondamentale. Altri criteri li potrete leggere in questa parte dell’articolo

In conclusione

Trattandosi di un prodotto recente e ancora in fase evolutiva, è importante tenere le friggitrici ad aria calda sott’occhio per vedere ancora quali innovazioni subiranno a supporto del nostro benessere. Certo, bisogna ricordare una cosa, l’uso di olio cotto ad elevata temperatura fa male. Questo è un dato di fatto e anche se il sistema ad aria calda minimizza molto questa criticità, è importante non assumere questi cibi quotidianamente.

Ma sta di fatto che già sostituendo questo apparecchio alla friggitrice tradizionale è un grande passo in avanti nella direzione di uno stile di vita sano in quanto ci permette di approcciare diversamente a una tipologia di cucina considerata dannosa per il nostro organismo, aiutandoci a prenderci cura di noi senza arrivare a drastiche rinunce. Attenzione anche al nuovo design, essenziale e intuitivo che partecipa a rendere questi elettrodomestici molto accessibili e, quindi, alla portata di tutti.