Miglior Forno a microonde – Classifica con recensioni e guida al funzionamento

Chi rinuncerebbe alla comodità di un pratico forno a microonde oggigiorno? Questo utile elettrodomestico è da ormai moltissimi anni un validissimo strumento in cucina che ottimizza il tempo sempre tiranno e ci aiuta a creare gustosissimi piatti che conciliano cotture perfette e gusto intenso. In commercio i modelli proposti spaziano tra il design più vario e le tecnologie più avanzate, frutto di accurate ricerche da parte di ingegneri e tecnici nei laboratori di ogni parte del mondo.
Un forno a microonde è un elettrodomestico molto versatile che permette di scongelare, riscaldare e cuocere le pietanze in un tempo breve ed inferiore rispetto a quello dei forni tradizionali.
Grazie all’utilizzo di sistemi innovativi, i forni a microonde attualmente in commercio permettono di personalizzare le cotture in base ai cibi ed anche lo scongelamento è regolato da tempi e modalità adeguate per ogni cibo. Diventa dunque davvero un’impresa ardua scegliere il forno a microonde che più si adatta a noi, data la scelta sconfinata di prodotti sul mercato e che ci fa immergere in una serie sconfinata di materiali, forme e funzionalità diverse.
In questa guida ti faremo conoscere più da vicino le caratteristiche dei forni a microonde e ti aiuteremo nella scelta del prodotto che è migliore per soddisfare le tue esigenze. Di seguito, proponiamo dunque una selezione di eccezionali forni a microonde che si collocano tra i migliori nella loro gamma.

Migliori forni a microonde del 2020

La selezione di forni a microonde che proponiamo oggi per te, è frutto di un’attenta ricerca realizzata dal nostro staff di esperti che ha valutato per ogni prodotto non solo le forme estetiche ma soprattutto il sapiente uso dei materiali, le tecnologie e le funzioni di ogni elettrodomestico selezionato. In aggiunta, il team si è avvalso delle recensioni degli utenti che hanno giudicato il prodotto con il massimo dei voti ed un giudizio eccellente. La valutazione di tutti questi elementi garantisce che la nostra selezione presenti forni a microonde in grado di soddisfare anche gli utenti più esigenti ed in cerca di un prodotto della massima praticità e comodità di utilizzo.

Forno a microonde digitale CECOTEC PROCLEAN 6010, capacità 23 litri, tecnologia 3DWave, potenza 800 watt e

Ultimo aggiornamento 2020-05-29

Il forno a microonde Cecotec Proclean 6010 è un prodotto che appassiona chi lo ha provato per le sue numerose qualità, a partire dal design: le rifiniture in acciaio conferiscono a questo prodotto un aspetto elegante e raffinato che impreziosisce la cucina con gusto. Dotato di tecnologia 3DWave che distribuisce il calore in modo uniforme avvolgendo il cibo da ogni punto, questo forno dispone di un sistema di onde che determinerà cotture sempre omogenee e dal gusto ineccepibile. Ha una potenza di 800 Watt in 5 livelli che permettono di ottenere risultati perfetti per qualunque tipo di pietanza. Questo prodotto ha 8 programmi preimpostati di cottura ed un rivestimento speciale basato sul sistema Ready2Clean grazie al quale la pulizia risulterà veloce, pratica ed accurata. Molto semplice

ed intuitivo nell’utilizzo grazie ad un utile schermo al LED ed al controllo digitale che consentono di visualizzare il tempo di cottura e di selezionare il programma desiderato. Anche lo scongelamento è ben studiato in quanto si può programmare in base al peso del cibo da scongelare adattando il tempo alla modalità specifica a seconda dei cibi.
Questo forno a microonde Cecotec riscontra il parere molto favorevole degli utenti che lo apprezzano per l’ottimo rapporto qualità-prezzo e le prestazioni affidabili e sicure, di livello molto soddisfacente per cucinare pietanze prelibate e cotte alla perfezione.

Forno a microonde SAMSUNG MG23F302TAK, capacità 23 litri, sistema healthy cooking e rivestimento interno in ceramica

Ultimo aggiornamento 2020-05-29

Questo prodotto appartiene ad un’azienda che è leader da molti anni nel campo dell’elettrodomestica ed è frutto di un’accurata ricerca nello sviluppo di tecnologie all’avanguardia che garantiscono grandi prestazioni e risultati. Le caratteristiche specifiche di questo modello di basano sulla tripla distribuzione del calore che permette di cuocere i cibi in modo uniforme da tutti i lati. Grazie ai numerosi programmi preimpostati si potrà in modo veloce et ottimale cucinare piatti che risulteranno appetitosi anche se non siete cuochi perfetti ed inoltre le venti modalità di cottura garantiranno sempre un sapore intenso di pietanze preparate utilizzando finalmente ingredienti freschi e non precotti come verdure, pesce e frutta. Grazie ad un ottimo e speciale rivestimento interno in ceramica, la pulizia di questo forno sarà sempre veloce e perfetta, oltre che priva di graffi poiché lo stesso rivestimento è stato concepito per essere inscalfibile e per durare a lungo nel tempo. Un ulteriore funzione deodorizzante consentirà lo smaltimento degli odori cattivi e forti e contribuirà a mantenere il sapore dei cibi inalterato ed infine si tratta di un prodotto attento al risparmio energetico tramite un programma Eco che ottimizza i tempi di utilizzo e permette di cucinare alla temperatura più adatta ad ogni tipo di alimento, con grande vantaggio per la tua bolletta energetica. Infine, un piatto di grandi dimensioni detto Crusty, sarà il tuo supporto per riscaldare i cibi surgelati rendendoli nel contempo più croccanti ed accattivanti.
Le recensioni su questo forno a microonde Samsung sono tutte molto positive, grazie alla comprovata esperienza di questo marchio sempre attento a migliorare le prestazioni dei suoi prodotti e sempre all’avanguardia. Potete trovare altre recensioni su microonde di questa marca visitando questo articolo

Forno a microonde SHARP R642BKW, capacità 20 litri, dimensioni compatte, grill al quarzo e pannello comandi total touch control

Ultimo aggiornamento 2020-05-29

La prima cosa che colpisce di questo forno sono le sue dimensioni compatte e ridotte, per cui è un prodotto che si adatta facilmente anche a cucine con spazi limitati. Dotato di 6 menu preimpostati per la cottura ed il riscaldamento ha ben 11 livelli diversi di potenza delle microonde e consente di impostare 2 cotture in frequenza, onde seguire in modo perfetto le indicazioni per la preparazione ed ottenere un risultato finale di sorprendente gusto e maestria, senza fatica alcuna e pur senza avere grandi doti in cucina. Grazie ai comandi full touch, l’utilizzo di questo forno si presenta intuitivo e semplice e davvero alla portata di tutti, corredati di un timer ed un orologio per impostare le cotture e non rischiare mai di sbagliare i tempi. La potenza del microonde è di 800 Watt mentre la

potenza della griglia al quarzo è di 1000 Watt ed è un forno attento ad evitare lo spreco energetico. Gli utenti che hanno provato questo forno ne hanno apprezzato grandemente la grande versatilità nonostante le dimensioni contenute ed hanno confermato gli eccellenti risultati che equiparano questo forno a quelli tradizionali, con la differenza che questo forno consente di risparmiare tempo notevolmente, con grandi benefici sulla bolletta e sul tempo investito in cucina.

Ti potrebbbe interessare: Il forno a microonde di piccole dimensioni

Guida all’acquisto: le vostre domande più frequenti sul forno a microonde

Come funziona un forno a microonde?

Il forno a microonde è sicuramente uno degli elettrodomestici più comunemente utilizzati ed è molto difficile trovare oggi una cucina in cui esso non sia presente tra gli elettrodomestici. Ma se è vero che ormai il suo utilizzo è all’ordine del giorno, è anche vero che diverse persone ancora non sono pienamente consapevoli di quello che è il suo effettivo funzionamento. Volendo descrivere il principio sfruttato da questo apparecchio, si può dire che quando esso viene messo in funzione si attiva un magnetron, ovvero un tipo particolare di valvola ad alta potenza, che produce appunto le microonde: queste vengono proiettate nella camera di cottura e vanno ad influenzare lo stato di quiete delle molecole d’acqua presenti negli alimenti. In questo modo le molecole d’acqua cominciano ad oscillare fino a valori di circa 2500 volte al secondo e a questa velocità iniziano a riscaldarsi fino ad arrivare a temperature così elevate da consentire agli alimenti di cuocere. La particolarità di questo processo che rende il forno a microonde molto efficiente consiste nel fatto che l’energia prodotta viene assorbita completamente dal cibo, senza alcuna dispersione: ecco perché le cotture che si possono ottenere sono perfette e non richiedono i tempi lunghi di un forno classico che tra l’altro deve prima potersi riscaldare. Per la strutturazione del forno in generale le onde risultano particolarmente intense ai lati e meno al centro, elemento di cui tenere conto soprattutto per il metodo con cui si riscalda o si scongela un determinato tipo di alimento. Questo è anche il motivo per cui fino ad un po’ di tempo fa non era opportuno cuocere determinati tipi di pietanze, come ad esempio lasagne o arrosti, nel forno a microonde, mentre con le moderne tecnologie realizzative sono state inserite specifiche funzioni come la cottura ventilata ed il grill che hanno permesso di superare brillantemente anche questo dubbio.

Come si usa il forno a microonde?

Ormai quasi tutti hanno in cucina un forno a microonde e tanti lo usano molto di frequente per scongelare oppure per riscaldare, ma è possibile senza dubbio realizzare molte prelibatezze in diversi modi. Innanzitutto occorre precisare che, a differenza del forno tradizionale che quando scalda un alimento ne prosegue anche la cottura, il microonde realizza solo un mero aumento della temperatura dall’interno verso l’esterno e non viceversa, quindi non permette di ottenere crosticine né di caramellizzare. Questo lo fa preferire soprattutto per la cottura di alimenti che presentano un certo grado di umidità, come ad esempio una pasta con molto sugo, uno stufato oppure una minestra, perché in altri casi potrebbe portare ad un eccessiva secchezza. Nel caso si volesse utilizzare il forno a microonde per alimenti abbastanza asciutti come ad esempio il riso, è consigliabile usare alcuni accorgimenti che evitano che si possa sciugare troppo: intanto il piatto deve essere coperto con una pellicola trasparente adatta al microonde e bisogna inserire nel forno anche una piccola ciotola con un po’ d’acqua. Occorre poi regolare la potenza in relazione all’alimento che si deve preparare e della sua quantità; ed inoltre è bene non azionare il forno a microonde per più di un minuto, preferendo usare il metodo a più riprese.

Come si pulisce un forno a microonde?

Per ottenere buoni risultati per la pulizia del forno a microonde basta adottare alcuni semplici accorgimenti: in maniera ideale il forno andrebbe pulito all’istante per evitare che lo sporco si incrosti e diventi più difficile da eliminare, ma siccome spesso non si ha tempo per farlo capita che lo si pulisca dopo un po’. La pulizia esterna del microonde si può effettuare sia con detergenti di uso comune che con rimedi naturali: ad esempio si può preparare una miscela con acqua e bicarbonato, versarla su un panno morbido e passarlo delicatamente sulla superficie del forno, mentre per pulire il vetro si può fare una miscela con bicarbonato ed aceto bianco. Per quanto riguarda invece la pulizia interna del forno, si può intanto estrarre il piatto ed immergerlo in una bacinella con acqua ed aceto bianco oppure lavarlo come le comuni stoviglie; mentre il supporto del piatto lo si può immergere in una soluzione di acqua e bicarbonato e lasciarlo in ammollo per un’ora per poi asciugarlo con uno strofinaccio. Per la pulizia delle pareti interne del forno, si può preparare una miscela con acqua,

aceto, bicarbonato e mezzo limone, inserirla in un contenitore nel forno ed impostare una temperatura che porti ad ebollizione il composto, spegnendo il timer. Il vapore che si forma si deposita sulle pareti e consente poi di sgrassarle utilizzando un’apposita spugnetta porosa con diversi passaggi intervallati da risciacqui.

Quanto può costare un forno a microonde?

La notevole diffusione del forno a microonde negli ultimi anni è dovuta anche al suo costo di acquisto, che rispetto a solo pochi anni fa si è ridotto di molto: infatti un modello base di microonde si può comprare tranquillamente spendendo cifre al di sotto dei 100 Euro. D’altro canto, proprio perché i forni a microonde sono tra gli elettrodomestici più utilizzati, le aziende produttrici tendono a proporre sul mercato modelli sempre più innovativi e dotati di funzioni e tecnologie di ultima generazione: ed è per questo che determinati modelli di forni a microonde possono raggiungere prezzi di vendita che sfiorano, superandoli in alcuni casi, anche i 1000 Euro.

Criteri da considerare nell’acquisto di un forno a microonde

I modelli di microonde standard sono quelli dotati delle funzioni base, senza particolari optional, che ben si adattano a chi ha semplicemente bisogno di scongelare e riscaldare gli alimenti; sono anche in grado di cuocere, ma senza dorare i cibi in superficie. Per chi invece non vuole rinunciare alla doratura, tipica dei cibi cotti nel forno tradizionale, possono essere adatti i microonde con grill, che in realtà rappresentano i modelli più venduti attualmente in commercio.

Classifica generale dei forni a microonde più venduti

Ultimo aggiornamento 2020-05-29

In conclusione

Per concludere, possiamo dire di aver citato una gamma varia di modelli di forni a microonde, molto versatili e quindi utilizzabili per tantissimi tipi di cotture. I forni che abbiamo selezionato per voi si collocano in una fascia di prodotti in grado di soddisfare la clientela più esigente, elettrodomestici di grandi marchi che pongono una grande attenzioni sulla ricerca tecnologica e sulla scelta dei materiali e del design. Si tratta di forni pensati sia per i più esperti in cucina sia per le persone che hanno meno dimestichezza a cucinare o che desiderano avvalersi di un forno a microonde per ottimizzare il tempo trascorso in cucina. Speriamo così di aver reso un utile servizio a chi si appresta ad effettuare un acquisto di questo genere di prodotto e non ha ancora le idee ben chiare sulla scelta.

Lascia un commento