Miglior forno elettrico per pizza – Recensioni e guida all’acquisto

Qual’è il tuo piatto preferito? A questa domanda, quante volte vi è capitato di sentire la risposta ”Pizza”? Tante.

La pizza, infatti, è l’alimento italiano più conosciuto al mondo. I suoi ingredienti sono semplici, eppure c’è ancora chi non è riuscito ad ottenere la vera pizza italiana.

 Vi siete chiesti cosa rende la pizza, un’autentica pizza? Io mi sono posta questa domanda e se posso dirvi cosa, per me, non deve mai mancare in un piatto come questo è la croccantezza. La croccantezza della sua crosta, o bordo, chiamatelo come volete.

Secondo molti è proprio la cottura la fase fondamentale della preparazione di questo alimento, è lei che conferisce la croccantezza di cui vi ho appena parlato. Ma non tutti I forni sono in grado di creare la pizza perfetta.

Ecco perchè al Sabato sera, molti di voi preferiscono ordinare la pizza dai loro ristoranti preferiti. Tuttavia, una volta scoperto il gusto magico di una pizza fatta in casa, sarà difficile tornare alle vecchie abitudini.

E quale strumento migliore di un fornetto elettrico, che permette di ottenerre una pizza a regola d’arte proprio come quella cotta nel forno a legna?

Come amante della pizza, ero solita farla al barbecue fino al giorno in cui comprai uno di questi fornetti elettrici. Posso dirvi con assoluta certezza che la pizza in casa non è mai stata così buona. Se vuoi diventare un pizzaiolo anche tu e sorprendere la tua famiglia e I tuoi ospiti sei arrivato nel posto giusto.

Migliori fornetti elettrici per pizza professionali del 2020

Qui descriverò, in dettaglio, alcuni dei migliori articoli appartenenti a questa categoria di dispositivi per la preparazione della pizza.

Per la mia classifica, ho preso in considerazione 4 forni che hanno soddisfatto I seguenti criteri: maggior numero di recensioni e percentuale positiva di queste ( non inferiore al 90%) e il maggior numero di optionals che questi offrono.

Inoltre, condividerò con voi quale forno elettrico per pizza, attualmente sul mercato, è il mio preferito in assoluto.

Quindi, concluderò con alcune informazioni da tenere a mente per determinare quale forno si adatta meglio al vostro stile di vita, in modo tale da poter

 ottenere una pizza ristorante direttamente a casa vostra.

ROYAL CATERING, FORNETTO ELETTRICO PER PIZZA PROFESSIONALE

Ultimo aggiornamento 2020-05-29

Il primo prodotto ,del noto brand Royal Catering, è stato scelto per la percentuale di recensioni positive ottenute che ci mettono a conoscenza di alcuni pro e contro che caratterizzano il forno brandizzato Royal Catering.

Molto apprezzata la piastra  40x40x1,5, lo spazio e la temperatura massima raggiungibile, la quale è di circa 350°. Unica pecca (solo secondo pochi) ha a che fare con l’isolamento termico, infatti questo non sarebbe sufficiente ad evitare il surriscaldamento esterno e favorirebbe maggior dispersione e consumo energetico.

Tuttavia, la Royal Catering, offre un dispositivo che, tutto sommato, si contraddistingue per la sua completezza.

È, difatti, realizzato interamente in acciaio inox, dotato di una piastra in argilla refrattaria (dalle dimensione sopra citate) e con un timer che può raggiungere I 120 min. Al suo interno può accogliere pizze fino a 40 cm di diametro e vanta di una potenza di 2000w.

Il forno dispone, altresì, di due elementi riscaldanti  (uno superiore e uno inferiore) e di due specifiche manopole per regolare il calore in modo indipendente, questo sta a significare che potete cuocere due alimenti alla volta. Per il prezzo, direi che ne vale proprio la pena!

Un forno adatto, a tutti gli effetti, non solo ad un uso domestico, ma anche a chi ha un bar o un chiosco e vuole ampliare l’offerta del suo menù. Per il prezzo (199 euro) direi che ne vale proprio la pena!

ARIETE, FORNETTO ELETTRICO PER PIZZA

Ultimo aggiornamento 2020-05-29

Tra I più acquistati di questa categoria, il forno Ariete è ”Amazon’s choice” e ne capiamo subito il perchè. Dal design curato e divertente, questo apparecchio garantisce una cottura rapida e ottimale grazie ai suoi 400° di temperatura (raggiungibili in pochi secondi) e alla pietra refrattaria di cui è provvisto.

Ariete, offre un forno dalla forma circolare e dalla circonferenza di una classica pizza, proprio per ottenere una cottura omogenea, fondamentale per ottenerre una pizza da sogno.

Infatti, sono necessari solo 4 minuti per ottenere una pizza fatta a mano e solo 2/3 minuti per riscardarne una surgelata.

La presenza di 5 livelli di cottura, grazie al termostato regolabile, permette di cuocere/riscaldare non solo pizze bensì diversi tipi di alimenti come toast, pane, torte salate e tanto altro.

Il forno Ariete, è un forno pratico, dalle misure contenute e versatile. Unica pecca è probabilmente la difficoltà nel cuocere più di un alimento alla volta. Il dispositivo offerto da Ariete è adatto a tutti.

ITOPKITCHEN, FORNETTO ELETTRICO PROFESSIONALE

Ultimo aggiornamento 2020-05-29

Dal design molto simile al forno offerto dall’azienda Royal Catering, il Brand Itopkitchen presenta un forno dalle qualità molto performanti.

Realizzato esternamente in acciaio inox, Itopkitchen è un forno in grado di raggiungere una temperatura e una potenza in watt molto alta, circa 350° per 2000W, (parametri estramamente necessari per ottenere una pizza come quella che troviamo al ristorante) .

Anche Itopkitchen, permette il controllo separato delle temperature, consentendo quindi la possibilità di cuocere più alimenti.

ROYAL CATERING, FORNETTO ELETTRICO PER PIZZA PROFESSIONALE

Ultimo aggiornamento 2020-05-29

Come quarto e ultimo prodotto, nella nostra classifica dei forni elettrici migliori di quest’anno, abbiamo nuovamente un prodotto firmato Royal Catering. Diversamente dal primo analizzato, questo sembra avere qualità performanti ben più alte.

Con una potenza di 3000 w e una temperatura massima raggiungibile di circa 350°. Il forno Royal Catering presenta due camere di cottura ciascuna delle quali presenta una pietra refrettaria.

Il forno può quindi ospitare fino a due pizze (con un diametro di 40cm) grazie anche ai due termostati che possono essere regolati in modo indipendente. Sotto I due termostati, sono situati anche un timer che raggiunge I 120 min e due interruttori per attivare il riscaldamento del forno e la luce.

Grazie alle sue caratteristiche, il forno Royal Catering, si presta ad un uso sia domestico che professionale.

BESTRON, FORNO ELETTRICO PER PIZZA CON GRILL

Ultimo aggiornamento 2020-05-29

Molto più contenuto sia nel prezzo che nelle sue caratteristiche è il forno ,dal design circolare, del brand Bestron.

Con una temperatura che raggiunge I 180° e una potenza di 1800w, il forno Bestron consente di preparare più alimenti, anche grazie alle due piastre antiaderenti di cui è dotato.

L’aspetto che infatti ha più colpito gli acquirenti è la praticità di questo prodotto garantita dai due elementi riscaldanti citati qui sopra. Questi possono infatti funzionare simultaneamente o in modo alternato. In conclusione, Bestron è un forno che aperto a 180° gradi si trasforma magicamente in una piastra di cottura.

GUIDA ALL’ACQUISTO: LE VOSTRE DOMANDE PIÙ FREQUENTI SUL FORNETTO ELETTRICO PER PIZZA

Qui sotto ho cercato di rispondere, nel modo più esaustivo possibile, alle domande più frequenti poste da persone interessate, come voi, ad avere un forno elettrico nelle loro case. Attraverso le mie risposte/ informazioni che vi ho fornito, sono sicura che riuscirete a capire quale dispositivo sarà più al caso vostro. Buona lettura!

A CHE TEMPERATURA ARRIVA UN FORNETTO ELETTRICO PER PIZZA?

I prodotti dalla forma a campana o guscio sono quelli in grado di raggiungere le temperature più elevate giungendo,a volte anche I 400 °C , mentre I forni a struttura rettangolare viaggiano generalmente a temperature massime di 300 °C.

Maggiore sarà la temperatura e minore la dispersione di calore, maggiore sarà la probabilità di ottenere una cottura ad hoc. In genere, un buon forno elettrico deve raggiungere una temperatura tra I 350 e I 450 °C.

COME PULIRE IL FORNO ELETTRICO PER PIZZA?

Proprio come un forno elettrico tradizionale presente nella maggior parte delle cucine domestiche, I forni elettrici devono solo essere puliti ogni tanto con un detergente appropriato e un panno o una spugna.

Molti forni elettrici per pizza contengono piastre rimovibili o cestelli che possono essere rimossi e posizionati in lavastoviglie o lavati nel lavandino.

COME USARE UN FORNO ELETTRICO PER PIZZA?

A seconda del modello certe funzioni cambiano, ma ci sono delle procedure che in genere sono standard. Innanzitutto è necessario collegare il dispositivo e impostare la temperatura desiderata. Ciascuna pizza ha la sua temperatura ideale. Probabilmente nel libretto delle istruzioni del fornetto che comprerete troverete indicazioni più dettagliate a riguardo. Una volta che il forno ha raggiunto la temperatura ideale, posiziona la pizza all’interno di esso e imposta il timer. Il forno dovrebbe farvi sapere quanto la pizza è pronta. Infine rimuovete con cura la vostra pizza e lasciatela raffreddare.

Assicuratevi di prestare molta attenzione al manuale che troverete in allegato al fornetto, poichè esso vi aiuterà a massimizzare le prestazioni di quest’ultimo.

IL FORNO ELETTRICO PER PIZZA CONSUMA TANTO?

Ciò dipende dalla tipologia del forno. Generalmente il forno a struttura rettangolare può raggiungere I 3000 watt di potenza e più, altrimenti il fornetto a forma circolare raggiunge I 1200- 1400 watt circa.

Va fatto notare però che non esiste una correlazione tra la potenza massima e le temperature. Questo per via delle caratteristiche strutturali dei prodotti: nel caso di un dispositivo con pietra ollare e una camera di cottura di dimensioni ridotte la cottura sarà molto rapida e non ci sarà un’assorbimento di corrente elevato.

Il valore della potenza è quindi relativo e non è da esso che dipende l’efficienza del prodotto.

pizza fatta su fornetto elettrico professionale

CRITERI DA CONSIDERARE NELL’ACQUISTO DI UN FORNO ELETTRICO PER PIZZA.

Come ho già detto, prima di acquistare un forno elettrico è fondamentale prima conoscere le nostre esigenze. Ora vi lascio qualche criterio da prendere in considerazione prima di acquistare il vostro fornetto.

Grandezza: per una famiglia numerosa o per chi ama invitare amici a cena sarà necessario un forno più capiente, mentre per chi prepara la pizza ogni tanto può bastare un fornetto elettrico a campana che cucina una pizza alla volta.

Il forno elettrico con struttura rettangolare, ad esempio può avere uno o più ripiani. Si tratta di un genere di forno che può cucinare più pizze alla volta e che può cuocere anche diverse tipologie di alimentari come pane, torte, dolci ecc. Generalmente questo tipo di forno è dotato di funzioni separate, il chè permette di cucinare più pietanze contemporaneamente.

Sebbene si tratti di un forno spazioso, è altresì ingombrante.

Il forno a campana, è un tipo di forno elettrico compatto e dal design circolare. Un fornetto dalle dimensioni più ridotte rispetto al precedente, che raggiunge comunque alte temperature in poco tempo.

Consente una cottura omogenea per via della sua forma circolare ed è adatto a chi ha poco spazio e non ha grosse esigenze.

Temperatura: fino a qualche tempo fa, ciò che non ci permetteva di ottenere risultati professionali a casa era la temperatura massima che I forni ad uso domestico consentivano di raggiungere, praticamente insufficiente, se si considera che un forno a legna raggiunge e spesso supera I 450 °C. Un’abisso, dato che un normale forno domestico ad incasso difficilmente ci permette di oltrepassare I 250 °C. Fortunatamente, la tecnologia attuale ci ha permesso di avere a casa nostra, dispositivi con una camera di cottura che è in grado di raggiungere le temperature ideali per ottenere una pizza da ristorante. Infatti, i più all’avanguardia sono noti per cuocere a temperature massime tra I  300 e I 400 °C

Camera di cottura: questa gioca un importante ruolo con rispetto alla qualità finale del prodotto. I forni tradizionali hanno un’ampia camera di cottura che non garantisce una cottura mirata e omogenea dell’alimento. D’altro canto, I nuovi forni elettrici hanno un piano di cottura, assai ridotto, pensato, quindi, per cuocere al meglio la superficie della pizza e non solo.

Materiali: i fornetti elettrici vengono, nella maggioranza, concepiti per garantire una cottura uniforme. Ecco perchè, gli interni vengono realizzati con materiali come: pietra, ollare o refrattaria. Materiali, quest’ultimi in grado di raggiungere e mantenere costanti temperature elevate.

Timer e termostato:  la presenza del timer è ideale per impostare I tempi di cottura in base ai risultati che speriamo di attendere e considerate le alte temperature si consiglia di rispettare I tempi (in genere pochi minuti) per evitare che l’alimento si bruci.

 Il termostato è altrettanto importante perchè ci consente di regolare la temperatura e di utilizzare il forno anche per cuocere e scaldare altri alimenti.

Altri fornetti elettrici per pizza più venduti su Amazon

Offerta imperdibile!
Severin TO 2058 Forno Elettrico 42 Litri ventilato, spiedo Girevole, Pietra...
928 Recensioni
Severin TO 2058 Forno Elettrico 42 Litri ventilato, spiedo Girevole, Pietra...
  • Capacita : 42 litri
  • Pietra per pizza e teglia smaltata in dotazione
  • Spiedo girevolei
Forno per Pizza Peppo, Pizza Maker Elettrico a 350 °C con Timer e Spia di...
  • PIZZA PERFETTA - In pochissimo tempo il fornetto prepara per una pizza croccante come dal pizzaiolo e risparmia al tempo stesso energia grazie a tempi di cottura brevi rispetto ai forni...
  • VERSATILE - Il forno è particolarmente ideale per preparare pizze classiche o pizze alsaziane. Ma non è finita qui: grazie alla padella estraibile, questo pratico fornetto ti consente...
  • POTENTE & FACILE DA UTILIZZARE - Il potente forno per pizza da 1200 watt raggiunge in pochissimi minuti una temperatura superiore a 350 °C, permettendoti così di preparare la tua pizza...
Tristar PZ-2881 Pizza Maker – Termostato regolabile – Diametro della...
202 Recensioni
Tristar PZ-2881 Pizza Maker – Termostato regolabile – Diametro della...
  • Prepara le pizze appena sfornate più gustose con diametro fino a 30 centimetri in un batter d’occhio con il fornetto per pizza
  • Puoi regolare facilmente la temperatura con il termostato
  • Il rivestimento antiaderente assicura che la pizza non si attacchi per permettere di pulire facilmente il fornetto
G3Ferrari G10032 Forno Pizza Plus, 1200 W, 1 Liter, 18/10_Steel, Rosso
470 Recensioni
G3Ferrari G10032 Forno Pizza Plus, 1200 W, 1 Liter, 18/10_Steel, Rosso
  • Spina europea
  • Sistema di cottura esclusiva con 2 pietre reffrattarie naturali di Ø 31,6 cm, per una cottura sana degli alimenti sicuri refrattari,
  • Pizza fatta in casa in soli 5 minuti
H.Koenig NAPL350 Forno per Pizza Napoletana, Temp max 350°, Piatto in...
114 Recensioni
H.Koenig NAPL350 Forno per Pizza Napoletana, Temp max 350°, Piatto in...
  • Temperature regolabile 350°; piatto di cottura in ceramica; preparazione in 5 minuti
  • Diametro della pizza: 32 cm; finestra di visualizzazione per la cottura; timer da 0 a 15 minuti
  • Stop automatico; maniglie resistenti al calore; accessori compresi: rotella per pizza e paletta in legno per pizza

Ultimo aggiornamento 2020-05-29

IN CONCLUSIONE

Ognuno ha esigenze e preferenze specifiche quando si tratta di cucinare una deliziosa pizza dalla crosta croccante. Alcune persone saranno alla ricerca di un forno grande, mentre altri preferiranno un forno dalle dimensioni più contenute.

Fortunatamente, l’elenco qui sopra dovrebbe aiutarvi a selezionare il forno più adatto alle vostre necessità. Tutti e 4 I forni da me recensiti sono di alta qualità e possono aiutarvi a preparare squisite pizze e non solo, vi permetteranno di cuocere pane ed altri snack obbligando, in tal modo, I vostri amici e famigliari a chiedere il bis.

Ciascuno degli apparecchi qui sopra valeva davvero la pena di essere menzionato. Ognuno di loro differisce per quantità di tempo necessaria per la cottura, facilità nella pulizia, dimensione, prezzo, luogo d’utilizzo(sia all’aperto che all’interno).

Avete già avuto la possibilità di provare uno o più prodotti da me descritti? Com’è stata l’esperienza con il presente oggetto? Gradirei sapere qual’è la vostra esperienza nella sezione commenti qui sotto. Alla prossima!