Miglior Anticalcare per box doccia – prevenire e contrastare la formazione di calcare

Insieme al resto del bagno, chi non vorrebbe avere un box doccia che risulti sempre pulito e splendente al nostro occhio? Purtroppo questo non accade quando ci si mette di mezzo un problema che ci accomuna quasi tutti.

Quello di cui stiamo parlando è quel fastidioso calcare che si deposita a goccie nel vetro del box rendendolo sporco, quasi come se qualcuno ci avesse lanciato un secchiello di sabbia misto acqua.

E attenzione, perché si tratta di un problema che intacca anche la nostra salute, infatti il calcare è casa per germi e batteri che prolificano in questo ambiente.

Certo non possiamo fare si che il calcare non esca più dall’acqua, quindi possiamo solo combatterlo e il miglior modo è quello per cui state leggendo questa guida, cioè utilizzando il miglior anticalcare per il box doccia.

Quindi, dopo alcuni test, ecco i prodotti che abbiamo recensito e buona lettura!

Migliori Anticalcare per box doccia del 2022

Il team di lovelycasa ha classificato questi prodotti valutando, in primis, la loro sicurezza per la nostra salute. Quindi, per prima cosa abbiamo consultato le varie etichette per confermare l’assenza di ingredienti chimici irritanti per la pelle o gli occhi.

Svolto questo, siamo passati al test effettivo durato, per ogni prodotto, una settimana. Su i 15 anticalcare più venduti in commercio, abbiamo scelto questi 3 che vedrete qui sotto.

Clean Technology, il più efficace secondo gli utenti

Ultimo aggiornamento 2022-03-23 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Un prodotto universale, applicabile su tutti i tipi di vetro e, per i più patriotici, prodotto 100% italiano. Il suo contenuto è, stimato, abbastanza per due box doccia e, una volta applicato, l’efficacia del trattamento dura fino a 2-3 mesi, secondo molti utenti.
Dopo l’applicazione, l’acqua tenderà a scorrere senza depositarsi, mentre le piccole gocce che si fermeranno non creeranno nessuna macchia calcarea.

Metacril, Anticalcare e Disincrostante 2 in 1

Ultimo aggiornamento 2022-03-23 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Per chi non solo vuole prevenire la formazione del calcare nel box doccia ma ha già il bisogno di combattere le macchie che si sono formate nel vetro.
Ecco che Metacril, a un prezzo molto ragionevole, ci fornisce queste due bottiglie.
Abbiamo notato che il disincrostante risulta essere particolarmente efficace per tutte le superfici, acriliche e ceramiche incluse.
Questa coppia è destinata a salvare anche i box doccia più mal ridotti!

Camp Brill, la soluzione spray più economica

Ultimo aggiornamento 2022-03-23 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

Questo spray è un buon antigoccia che fa anche il lavoro sporco di rimozione del calcare già depositato. E’ efficace ma per una durata corta, rispetto ai prodotti recensiti prima. Infatti, nei nostri test, abbiamo ripassato lo spray ogni 3 giorni per mantenere quello strato sul vetro che evita che le gocce si fermino. Chi l’ha recensito online ha confermato lo stesso.

Quindi, il suo punto forte è sicuramente il prezzo ragionevole per la sua efficacia, ma implica senza dubbio più olio di gomito da parte vostra e, essendo che va applicato ogni 3 giorni, non sappiamo quanto questo spray possa durare.

trattamento anticalcare box doccia prima dopo

La candeggina può aiutare contro il calcare nel box doccia?

Nonostante la candeggina sia un prodotto “tuttofare” per la pulizia, questa non aiuta contro il calcare. Certo, può uccidere batteri e virus ma quelle croste che si fermano non verranno rimosse. Dopo l’applicazione potrete vedere uno schiarimento del vetro, ma è solamente un miglioramento temporaneo.

Quando usi la candeggina potresti pensare che i tuoi problemi siano risolti, ma li stai effettivamente solo coprendo. Per sciogliere definitivamente il calcare è necessario usare un adeguato anticalcare.

Come prevenire la formazione di calcare nel box doccia?

L’uso di un trattamento anti goccia per box doccia, come quelli recensiti prima, è sicuramente il rimedio più consigliato. Questo tipo di soluzione, come avrete capito dal nome, ha la funzione di rendere il vetro idrorepellente il vetro del vostro box doccia. In questo modo l’acqua scivolerà via evitando la formazione di quelle fastidiose macchie calcaree.

Se non avete ancora questo prodotto, un’altra soluzione può essere l’uso di un tergivetro per doccia per tirare le giù le gocce.

Ultimo aggiornamento 2022-03-23 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API

infine, anche l’alternativa più dispendiosa ma che può aiutare a risolvere a monte tutti questi problemi, è l’installazione di un addolcitore d’acqua domestico di cui abbiamo parlato in questo articolo.

La verità è che, a parte queste accortezze, alcune persone possono trovarsi impotenti nella prevenzione del calcare. Questo infatti non dipende da noi ma più dalla zona in cui viviamo che può servire acqua dura, ricca di carbonato di calcio.

Quale anticalcare naturale usare?

Per gli amanti dei prodotti naturali, il calcare nel box doccia può essere sconfitto da questo mix di ingredienti:

  • aceto bianco
  • Bicarbonato di sodio
  • Bottiglietta spray
  • Spugna abrasiva antigraffio

Il modo migliore per rimuovere il calcare è lasciare che i prodotti taglino i depositi gessosi, in modo da non doverli raschiare. Ecco come lo fai:

Mischiare aceto bianco e acqua calda, in parti uguali, per 500 ml totali di soluzione. Potete aggiungere un po’ di detersivo per piatti per rendere il composto ancora più efficace.

Dopodiché, spruzza questa soluzione sulla zona calcarea e lasciala agire per 15 minuti (o più a lungo per le croste più persistenti).

Aspettati i 15 minuti, risciacquare con acqua tiepida e rimuovere eventuali residui con una spugna abrasiva antigraffio.

Se il calcare è ancora lì, puoi usare il lato più ruvido della spugna o usare il bicarbonato di sodio che completi il lavoro. Il bicarbonato è un abrasivo naturale, il che significa che quando lo applichi sul vetro con un panno umido e lo asciughi con uno asciutto, dovrebbe rimuovere eventuali macchie di calcare residue.
Fateci sapere nei commenti se ha funzionato!