Friggitrice ad Aria Ariete – Recensioni, Prezzi e offerte

L’introduzione di alimenti fritti nella nostra dieta si sa, non rappresenta esattamente la scelta più consigliabile dal punto di vista del benessere fisico in quanto questa tipologia di alimentazione non è particolarmente sana e, soprattutto a lungo andare, potrebbe provocare problemi di vario genere al nostro organismo. Ma, ahimè, come spesso succede i cibi più nocivi sono anche quelli più gustosi e in alcuni casi tirarsi indietro davanti a una profumata e croccante frittura può richiedere un sacrificio considerevole.

Nonostante ciò non bisogna abbattersi. C’è sempre una soluzione. E in questo caso a trovarla sono state aziende produttrici leader nel settore, come l’italiana Ariete, acquistata nel 2001 dalla De’ Longhi. Un brand già specializzato nel design di piccoli elettrodomestici per la cucina e che da anni lavora su modelli di friggitrice ad aria proprio allo scopo di rendere più salutare questa modalità di cottura e non costringerci a nessuna rinuncia. Compatte, di dimensioni contenute e semplici nell’uso, le friggitrici ad aria Ariete impiegano turbine per la trasmissione di aria bollente all’interno del cestello, la quale inonda il cibo e consente di cucinarlo senza utilizzare olio o altri condimenti pesanti per friggere. E il risultato è eccellente in quanto il flusso dell’aria fa in modo che le pietanza siano cotte in maniera omogenea, restando morbide all’interno e croccanti all’esterno così come nella frittura tradizionale. Infine c’è da considerare che in molti casi questi apparecchi si comportano da multicooker, molto utili per dedicarsi alla preparazioni di piatti sfiziosi e pieni di gusto

Esaminiamo insieme due modelli che attualmente suscitano molto interesse sul mercato:

Friggitrice ad aria Ariete 4615 Airy Fryer Mini

Ultimo aggiornamento 2020-08-19

Quando la funzionalità incontra la praticità d’uso, entrambe espresse attraverso un design vivace e pulito, il risultato è questo fantastico modello di friggitrice ad aria formato mini. Un dettaglio quest’ultimo da non considerare come una riduzione di capacità. La dimensione e il peso contenuti non contrastano in alcun modo la capacità del contenitore che può ospitare cibo fino a 2 litri, circa 400 grammi di patatine per intenderci, consentendo di cucinarlo in men che non si dica. I passaggi da fare sono davvero semplicissimi. Una volta deciso il cibo che si intende friggere, basterà impiegare un solo cucchiaio di olio, inserire tutto nella friggitrice, settare la temperatura e avviare il timer. Il resto lo farà il sistema di funzionamento con aria calda che, oltre a sfornare cibi morbidi e croccanti, riesce anche a ridurre i grassi fino all’80%.
La temperatura massima è di 200° mentre la potenza di 1000 watt, caratteristiche che ottimizzano anche i tempi di cottura. Infine, da non sottovalutare anche la facilità con cui le parti componenti possono essere smontate e il cestello estratto per procedere con la pulizia, essenziale per il mantenimento dell’elettrodomestico.

Friggitrice ad aria Ariete 4616 Airy Fryer Digital.

Ultimo aggiornamento 2020-08-19

Se invece sei un appassionato di innovazione e la tecnologia è il tuo pane quotidiano, con questo modello di ultima generazione Ariete ha pensato anche alle esigenze di chi punta alla massima praticità ed efficienza d’uso.
Più capiente, più potente e leggermente più costosa del modello precedente, la friggitrice ad aria Digital propone dal punto di vista del funzionamento risultati simili all’alternativa precedente. Una volta riempito il contenitore con pesce, carne, crocchette, patatine o quello che desideri friggere, aggiunto un solo cucchiaio d’olio è possibile cuocere uniformemente gli alimenti rendendoli morbidi e croccanti, oltre a neutralizzare gli odori in modo di salvaguardare l’ambiente e a ridurre i grassi dell’80%. Tutto questo grazie al movimento circolatorio dell’aria che si muove a 360° dentro il contenitore, che a sua volta lavora con una potenza di 1300 watt. Ciliegina sulla torta, il comodo display frontale permette di gestire tutte le impostazioni in maniera molto intuitiva, a partire dalla temperatura e il tempo di cottura più indicato per ogni alimento, rendendo l’utilizzo dell’apparecchio davvero elementare e accessibile a tutti.

Conclusione

Fondata nel 1964, l’azienda Ariete davvero non delude mai. Questi modelli di friggitrice ad aria calda ne sono la prova, non solo perché riflettono l’attenzione riposta dall’azienda verso il raggiungimento della massima qualità tecnica e dei materiali impiegati in termini di sicurezza, resistenza e performance, ma anche per la capacità di rispondere in pieno alle esigenze diverse di un pubblico di consumatori diversificato. Pur trattandosi di due prodotti eccellenti, il modello Airy Fryer Digital suscita un particolare interesse grazie alla sua capacità di comunicare con efficienza e senza sforzi, in modo che chiunque possa utilizzare la macchina velocemente e al meglio nonostante gli impegni e i ritmi frenetici della vita quotidiana. Inoltre con una differenza di prezzo di pochissimi euro è possibile avere una capacità maggiore senza tuttavia eccedere troppo con il peso e le dimensioni. In questo modo entrambe i modelli risultano adatti alle nostre cucine senza creare problemi di ingombro o contrasti di stile.